La verità sulle menzogne della storia contemporanea

Clicca qui per info e acquisti
L’animosa coppia letteraria controcorrente ha colpito di nuovo, e questa volta ancor più duro del solito. I Biagini offrono infatti nuda e cruda la verità che gli sfavillanti vincitori del secondo conflitto mondiale hanno voluto accuratamente nascondere. Infatti, come dice il recente saggio storico “Bombardieri e imbonitori” (www.itrigotti.it) del prof. Biagini, prima bombardarono, poi, a
raccontare la storia come garbava ai vincitori, vennero gli imbonitori “alleati”, coadiuvati dai baldi voltagabbana locali,Usciti vincitori dal conflitto, liberali e marxisti si fingevano nemici tra loro, ma erano entrambi ben tesi ad alimentare il girotondo dei lupanari e la fiera della squisita menzogna mondialista. Ed ecco quindi i fedeli esecutori del progetto politicamente corretto sfornare libri di testo e insegnanti accuratamente addottrinati, per i quali la Rivoluzione francese ha segnato il trionfo della libertà, dell’uguaglianza, della fraternità e delle democratiche voluttà di cui oggi godiamo. Ecco pure il “risorgimento”, portatore della felice “unità” d’Italia; ecco sorgere il sole dell’occhiuta repubblica nata dalla “resistenza” e fondata sul “lavoro”. Contro questa beffa storica si levano i Biagini con un agile libretto, destinato ai bambini, ma leggibilissimo anche per gli adulti, che capovolge le menzogne incancrenite dei libri di testo adottati nelle scuole statali, in modo che i signori della disinformazione sappiano che c’è chi si batte ancora per la Verità, e che la Verità non può essere soppressa per sempre.

Nessun commento: