La cattiveria quotidiana 910

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma te pare giusto pagà e’e tasse?” “Certo, Romolé, bisogna da’ er contributo nostro ar legittimo governo.” “E s’è’n governo de magna-magna?” “Ma Romolé, che stai a dì: o’o sai che mo’ semo liberi e li muri ci hanno orecchi.”

Nessun commento: