Pastore, lupo e gregge

Quando il pastore si cambia in lupo, tocca soprattutto al gregge difendersi. Di regola, senza dubbio, la dottrina discende dai vescovi ai fedeli; e non devono i sudditi giudicare nel campo della fede, i capi. Ma nel tesoro del- la rivelazione vi sono dei punti essenziali, dei quali ogni cristiano, perciò stesso ch’è cristiano, deve avere la necessaria conoscenza e la dovuta custodia. Il principio non muta, sia che si tratti di verità da credere che di norme morali da seguire, sia di morale che di dogma. I tradimenti simili a quelli di Nestorio non sono frequenti nella Chiesa; tuttavia può darsi che alcuni pastori tacciano, per un motivo o per l’altro, in talune circostanze in cui la stessa religione verrebbe a

La cattiveria quotidiana 878

dei coniugi Biagini
“Papà, e a bergogliare come si fa?” “Nessun problema. Una volta che si è imparato a sorosàre, quello viene naturale.”

La cattiveria quotidiana 877

dei coniugi Biagini
“Papà, come si fa a sorosàre?” “Basta imitare Soros, odiare la Chiesa e fare di tutto per distruggerla dal di dentro.”

La cattiveria quotidiana 876

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è una lista di proscrizione?” “È la lista di quelli che non sorosàno e non bergogliano abbastanza.”

La cattiveria quotidiana 875

dei coniugi Biagini
“Papà, che differenza c’è tra un filantropo e un pitecantropo?” “Che il filantropo non è ancora estinto, purtroppo.”

Quando il pastore diventa un lupo

Riporto un brano di un articolo del "National Catholic Reporter" che riferisce di un'omelia tenuta nei giorni scorsi dal card. Burke in Kansas:

Clicca per info e acquisti
Il card. Burke ha detto che di fronte alla menzogna - anche da parte di gerarchie di alto rango - la risposta necessaria di "San Cirillo e di tutti i fedeli in ogni tempo e luogo" è quella di resistere.
Il card. Burke ha letto un sermone di più pagine, che si richiamava principalmente a citazioni da una fonte del 19° secolo: Dom Prosper Guéranger, benedettino francese e purista liturgico che ha restaurato la regola benedettina nella sua patria dopo che era stata spazzata via dalla Rivoluzione francese.
"Quando il pastore diventa un lupo, il primo dovere del gregge è quello di difendersi", ha detto Burke, citando Guéranger. "Il tradimento come quello di Nestorio è raro nella chiesa, ma può accadere che alcuni pastori mantengano il silenzio per un motivo o per l'altro in circostanze in cui è in gioco la religione stessa" (Dom Prosper Gueranger, L'anno liturgico volume secondo, pagina 354)
Nestorio, arcivescovo di Costantinopoli, rifiutava di usare il termine "Madre di Dio" in riferimento alla Vergine Maria. Nel 431, San Cirillo ha guidato il primo Concilio di

La cattiveria quotidiana 874

dei coniugi Biagini
“Papà, Soros è un filantropo o un pitecantropo?” “Somiglia a un pitecantropo, ma è un filantropo.”

La cattiveria quotidiana 873

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è un filantropo?” “È uno che fa il filo agli antropi.” “E gli antropi cosa sono?” “Terroristi islamici, ‘ghei’, contestatori, nullafacenti...”

La cattiveria quotidiana 872

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è un protettore?” “È uno che sfrutta le mignotte.”
“Papà, cos’è la fascia protetta?” “È la fascia oraria della RAI dedicata ai pupi.”
 “Papà, ma perché è protetta?” “Per meglio educare i pupi a diventare ‘ghei’, nullafacenti, contestatori, quella gente lì...”

La cattiveria quotidiana 871

dei coniugi Biagini
“Ma suvvia, anche Cristo frequentava i peccatori.” “Sì, ma Lui li convertiva.”

La cattiveria quotidiana 870

dei coniugi Biagini
“Direttore di Repubblica, abortista con pompa da bicicletta, teologo protestante che pretenderebbe di ‘ridimensionare’ la Madonna…” “Ma cosa dici?” “Sto contando gli amici di Papa Francesco.” “E perché?” “Perché sai cosa dice il proverbio? ‘Dimmi con chi pratichi e ti dirò chi sei’.”

La cattiveria quotidiana 868

dei coniugi Biagini
Notiziario vatigatto. Finalmente un miracolo! Un miracolo di risurrezione! Risuscita il vecchio KGB, per scoprire i “colpevoli” del manifesto che si permette di domandare a France’ indo sta la sua tanto vantata “misericordia”.

A proposito di Liturgia

Incontriamo il dott. Angelo Pellicioli, autore del libro della Biblioteca Rosmini "A proposito di liturgia".

Perché una scuola di Dottrina sociale della Chiesa?

Si parlerà della possibilità di una scuola di Dottrina sociale della Chiesa, analizzandone i contenuti e la struttura, nella prossima trasmissione in onda sabato 21 gennaio

La prossima puntata della trasmissione “La Dottrina sociale della Chiesa oggi”, curata dall’Osservatorio ogni terzo sabato del mese su Radio Maria, sarà dedicata al tema: “Perché una scuola di Dottrina sociale della Chiesa?”. Questo sabato, dunque, 21 gennaio, dalle ore 21.00 alle 22.30, tratterranno

La cattiveria quotidiana 867

dei coniugi Biagini
Notiziario vatigatto. Commissariato il convento di Tremezzicastelli. Aveva espresso il dubbio se fosse meglio intonacare prima la chiesa o il campanile.

In cammino con Tolkien 4

“Dopo che tutti gli altri ebbero ordinato la colazione senza dire neanche una volta “per piacere” (cosa che a Bilbo seccò moltissimo), si alzarono".
di Fabio Trevisan
Potrebbe sembrare irrilevante sottolineare i modi gentili degli Hobbit.  Sin dall’inizio de: “Lo Hobbit” ,Tolkien vuole mostrare la benevolenza ed i tratti cortesi dello stesso Bilbo Baggins, anche quando  incontra Gandalf, che a sua volta rimane sorpreso: “Mi auguri un buon giorno o vuoi dire che è un buon giorno che mi piaccia o no; o che ti senti buono, quest’oggi; o che è un giorno in cui si deve essere buoni?”. A questo punto, data la fondamentale importanza dei rapporti interpersonali genuini e cortesi degli Hobbit, c’è da chiedersi

La cattiveria quotidiana 866

dei coniugi Biagini
“AAPP, cosa vuole oggi per pranzo? Arrosto o bollito?” “E basta con questi dubbi!”

La cattiveria quotidiana 865

dei coniugi Biagini
“AAPP, avrei un piccolo dubbio.” “Apostata, traditore, delinquente, ti sospendo a divinis, ab humanis, e dal cupolone di San Pietro.”

Mercoledì con Dominus Production - Federica Picchi



Mercoledì 15 avremo la fortuna di avere con noi Federica Picchi, fondatrice e proprietaria di  Dominus Production, la benemerito casa di produzione cinematografica che ha pubblicato in Italia i film Cristiada, God's not dead, Marie Heurten, Il Missionario.
Con gioia annunciamo l'uscita del film GOD'S NOT DEAD 2  basato su un avvincente caso legale che dimostra quanto sia importante testimoniare la nostra fede in ogni contesto. Ogni azione volta a portare la parola di CRISTO alle persone più lontane ha risultati inaspettati e meravigliosi.


Ci piacerebbe quindi incontrarla per presentarle il film in anteprima e dare del materiale promozionale che potrete distribuire ovunque vi faccia piacere/pensate sia importante. L'incontro è fissato per mercoledì 15 Febbraio alle ore 17.00 presso la libreria L'isola del Tesoro (Via Guglielmo Marconi 60a - 37122, Verona);

Vi mostreremo alcune parti inedite del film e vi daremo molto materiale... compresi dei bellissimi palloncini! ;-) Sara presente e potrete incontrare Federica Picchi, produttrice del film. W CRISTO RE!

Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Direttore
Fede & Cultura Universitas

TRAMA del nuovo film
L’ambientazione si sposta dal college del primo GOD’S NOT DEAD all’aula di un tribunale, dove un’insegnante di liceo, Grace Wesley (Melissa Joan Hart), viene chiamata in

La cattiveria quotidiana 864

dei coniugi Biagini
“AAPP, un frate ha detto che l’inferno esiste.” “Sospendetelo a divinis.”

Seconda lezione di ontologia

Per gli iscritti al corso di Filosofia Cristiana - Ontologia è disponibile online da questa mattina la seconda lezione di Stefano Fontana. Accedere su www.fedecultura.com - il mio account - i miei ordini e scaricare la lezione e il powerpoint.

La cattiveria quotidiana 863


dei coniugi Biagini
“AAPP, un prete ha detto agli zingari davanti alla porta della chiesa di spostarsi un po’ più in là.” “Toglietegli la parrocchia.”

Iscriviti a Filosofia Cristiana!

Puoi iscriverti e partecipare sia presso la sede di Fede & Cultura Universitas a Verona che online andando alla pagina dell'iscrizione. Riceverai alla fine del corso l'attestato di partecipazione.

Madonna di Lourdes

Oggi 11 febbraio festa della Madonna di Lourdes. Invochiamola perché si prenda cura della nostra salute del corpo ma soprattutto dell'anima.

La cattiveria quotidiana 862

dei coniugi Biagini
“AAPP, le vocazioni diminuiscono, i seminari sono vuoti…” “Bene, è la decrescita felice.”
[AAPP sta per Altissimo Prelato, ndR]

VI Domenica del tempo ordinario

Non sono venuto ad abolire i Comandamenti, la Legge e i Profeti ma per dare compimento cioè una perfezione che va oltre le esigenze della Legge

di Mons. Gino Oliosi
Nella Liturgia di questa domenica prosegue la lettura del cosi detto “Discorso della montagna” di Gesù, che occupa i capitoli 5, 6 e 7 del Vangelo di Matteo. Dopo le “Beatitudini”, che sono il suo programma di vita, Gesù proclama la nuova Legge o Nuova Alleanza, Nuova storia di amore di Dio con l’umanità, la sua Torah, come la chiamano i nostri fratelli

La cattiveria quotidiana 861

dei coniugi Biagini
Dal dizionario degli slogan intelligenti: “Pensare stanca.”

Il film Silence di Scorsese

Nascondi la tua Fede e il mondo ti acclamerà

di Giuseppe Stevi
È ancora nelle sale cinematografiche il nuovo film del regista statunitense Martin Scorsese. “Silence”, silenzio, ambientato nel Giappone della metà del 1600 ed ispirato al romanzo dall’omonimo titolo (“Chinmoku”, silenzio, in giapponese), dello scrittore nipponico Shūsaku Endō, uscito nel 1966 e che narra le vicissitudini di due padri gesuiti portoghesi (padre Francesco Garrupe e padre Sebastiano Rodrigues) inviati in Giappone dalla casa della Compagnia di Gesù di Macao (al tempo avamposto lusitano in Asia), nel periodo delle persecuzioni anti cristiane in corso in quei decenni nel paese del Sol Levante.
Il film ha suscitato diverse interpretazioni, anche in ambiente cattolico. E vedendolo non poteva essere altrimenti.
Indubbiamente, così come altri film di qualche anno passato che hanno visto protagonisti i formidabili

La cattiveria quotidiana 860

dei coniugi Biagini
Dal dizionario degli slogan intelligenti: “La grammatica è reazionaria.”

Da dove deriva la nostra fede?

Clicca per info
ROMA\ aise\ 5 febbraio 2017 - Da dove deriva la nostra fede? Da un gruppo di persone che sigillano anfore e corrono a cavallo. Una di queste fu Eusebio di Cesarea, vescovo della Palestina tra il 265 e il 340, che per 25 anni ha raccolto antichi manoscritti, lettere, testimonianze, attraversando da un luogo all'altro le terre del primo cristianesimo. Senza di lui un patrimonio enorme sarebbe andato perduto, e sapremmo molte meno cose sulla chiesa prima di Costantino.
Le antiche fonti della fede: Eusebio di Cesarea e la prima storia della Chiesa” è il titolo del libro di Stefano Biavaschi, edito da Fede & Cultura”.
Tre secoli di fondamentale importanza per la nostra conoscenza sulla

La cattiveria quotidiana 857

dei coniugi Biagini
Dal dizionario degli slogan intelligenti: “Siamo realisti. Vogliamo l’impossibile.”

I tempi di Maria nel tempo dell'apostasia

Clicca per info
#donMinutella e #GiovanniZenone in un grandioso evento cattolico di Fede &Cultura Universitas. I #tempidiMaria nel tempo della #apostasia conclamata. #ConservareLaFede attaccati alla Vergine Maria. http://www.fedecultura.com/p/vetrina_30.html#!/I-tempi-di-Maria-nel-tempo-dellapostasia/p/79401061/category=18198140
#donAlessandroMariaMinutella #donAlessandroMinutella

La spada, il pastore e il nuovo popolo

Zaccaria 13,7-9

7 Insorgi, spada, contro il mio pastore,
contro colui che è mio compagno.
Oracolo del Signore degli eserciti.
Percuoti il pastore e sia disperso il gregge,
allora volgerò la mano sopra i deboli.
8 In tutto il paese,
- oracolo del Signore -
due terzi saranno sterminati e periranno;
un terzo sarà conservato.
9 Farò passare questo terzo per il fuoco
e lo purificherò come si purifica l'argento;
lo proverò come si prova l'oro.
Invocherà il mio nome e io l'ascolterò;
dirò: «Questo è il mio popolo».
Esso dirà: «Il Signore è il mio Dio».

La cattiveria quotidiana 856

dei coniugi Biagini
Dal dizionario degli slogan intelligenti: “Vogliamo tutto e qualcos’altro.”

Padre Cavalcoli libero!

Una bellissima notizia! Festeggiamo diffondendo i suoi libri! In particolare lo stupendo "La Vita eterna".

La cattiveria quotidiana 855

dei coniugi Biagini
Dal dizionario degli slogan intelligenti: “Non vogliamo più fatti. Vogliamo promesse.”

Padre Cavalcoli illecitamente sospeso a divinis

Partecipa anche tu alla gara di solidarietà in favore di Padre Giovanni Cavalcoli. Ordina "La vita eterna" e nell'ordine lascia un messaggio di solidarietà. https://goo.gl/9zQESN

La cattiveria quotidiana 854

dei coniugi Biagini
“Dialogo familiare. (tre).  “Pierino, c’è il tuo genitore tre.” “Non posso, sto al telefonino col genitore cinque.”

L'oscuro monaco

di Emilio Biagini
Racconto d’ottocentesca fattura dedicato a nonna Speranza
In un caldo pomeriggio di tarda estate di qualche anno fa, chi si fosse affacciato al verone dell’avita residenza prospiciente l’affollata arteria centrale della pulsante metropoli, avrebbe potuto discernere la tremolante figura di un esile monachello alto neppure un metro e mezzo, che avanzava a fatica tra la folla cercando di non pestarsi la lunghissima barba. Tutto il suo portamento periclitante denunciava l’età ormai prossima al compimento del secolo e le maceranti notti trascorse in preghiera.
D’un tratto feceglisi incontro un baldo giovane di neppur vent’anni, dal color d’ebano, porgendo un berretto in atto di

Difendere la verità tutta intera

Riportiamo, senza tuttavia esprimere un giudizio sulla sua autenticità soprannaturale perché non ci compete, il messaggio di Nostra Signora di Anguera. Lo riportiamo per il fatto che le parole sono così esplicite sulla difesa della Verità tutta intera contro i propalatori delle mezze verità.
Prof. Giovanni Zenone Ph.D.

"Cari figli, non temete. Testimoniate Gesù e le Sue Parole. Vi incoraggio ad assumere il vostro vero ruolo di cristiani. Camminate verso un futuro in cui molti agiranno come Giuda e saranno ricordati come traditori della fede. Mio Figlio Gesù ha bisogno di uomini con il coraggio di Giovanni Battista per essere difensori della verità. Giovanni è morto per difendere la verità insegnata da Mio Figlio Gesù. La sua

La cattiveria quotidiana 853

dei coniugi Biagini
Dialogo familiare (due). “Papà, perché a Londra hanno abolito il Museo dell’Uomo?” “Perché dovevano fare il Museo dell’Omo.”