La cattiveria quotidiana 1219

dei coniugi Biagini 
Il medico: “E quando non sapete come curarli, ammazzateli. L’INPS ve ne sarà grata.

Quale sarà la via da prendere per giungere alla conoscibilità dell'Essere supremo?

Clicca qui per info e acquisti
"Dio esiste quale Dio personale, perfettamente distinto dal mondo creato, assolutamente semplice, uno e immutabile. La ragione umana con le proprie forze, arriva a conoscerlo come tale. Quale sarà la via da prendere per giungere alla conoscibilità dell'Essere supremo? Qual è la certezza delle prove razionali addotte per provare l'esistenza di Dio?".

La cattiveria quotidiana 1218

dei coniugi Biagini 
Ordini di scuderia. “Contraccezione e aborto, contraccezione e aborto, siamo troppi, siamo troppi”. “Guarda, Giorgettino Soros, che così la popolazione invecchierà”. “Benissimo, dopo ammazzeremo anche i vecchi”.

La cattiveria quotidiana 1217

dei coniugi Biagini 
Non fiori ma opere di bene. Perché invece di mettere tanti fiori non riparano i marciapiedi? 

Il rapporto inscindibile tra fede e ragione in San Tommaso d'Aquino

Puoi ordinare i tre volumi curati da Don Gino Oliosi nella Collezione Alla Scuola di Benedetto XVI (a soli 36€, anziché 64 con un risparmio del 44%).
Fede & Cultura  ha ripubblicato in una nuova edizione completamente rivista e rinnovata la visione del mondo filosofico e teologico di San Tommaso d’Aquino nei capolavori di Garrigou Lagrange (teologo domenicano francese, considerato uno dei più grandi teologi neotomisti cattolici del XX secolo): La sintesi tomistica e L'essenza e l'Attualità del Tomismo.

Cavour e Renzi, anticattolici nel nome della Chiesa

Clicca qui per info e acquisti
Era il 6 giugno 1861, festa del Corpus Domini. Cosa è successo quel giorno? E’ successo che l’onnipotente Cavour, cinquantunenne, efficientissimo e potentissimo realizzatore dell’unità politica italiana sotto i Savoia, in perfetta salute, è stato accompagnato al cimitero. Un articolo della Civiltà Cattolica, la splendida rivista dei gesuiti molto diversa da quella di oggi, scriveva: ha proibito la processione del Corpus Domini ma la processione, mesta quanto solenne, la fanno lo stesso: per lui; per accompagnarlo al campo santo. Poco più

La cattiveria quotidiana 1216

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. I nostri antenati hanno combattuto per la Patria. A noi tocca sopportare una patrigna.

La cattiveria quotidiana 1215

dei coniugi Biagini 
La più migliore cattiveria. Scripta manent, e, purtroppo per la ministra della Pubblica (D)istruzione, grazie alla TV, neppure Verba volant.

Anche gli erranti rientrano nel piano di salvezza previsto dalla divina Provvidenza e realizzato dalla Chiesa

Clicca qui per info e acquisti
La Chiesa cattolica, diffusa saldamente ed ampiamente per tutta la terra, si serve di tutti gli erranti per i propri fini e per farli redimere, se vorranno svegliarsi. Si serve infatti dei gentili come terreno di proselitismo, degli eretici a riprova della propria dottrina, degli scismatici a dimostrazione della propria stabilità, dei Giudei come termine di confronto per la propria eccellenza. Pertanto invita i primi ed esclude i secondi, abbandona gli altri ed oltrepassa gli ultimi; a tutti

La Grazia santificante

Clicca qui per info e acquisti
Parole di un Innamorato del Cielo, Don Ferdinando Rancan, santo sacerdote veronese, clicca qui per avere il suo libro: 
"Quelle famose 'formalità': andare in chiesa, accostarsi alla Confessione, partecipare alla Messa... non sono affatto delle formalità, sono invece 'fonte e culmine della tua vita di cristiano. Le opere buone, le opere di giustizia e di bene, il tuo impegno di comportarti nel mondo con una condotta irreprensibile e degna, tutto questo diventa un 'agire cristiano' solo se il tuo 'essere' intimo è stato rigenerato, trasformato nell'essere stesso di Cristo. Il catechismo chiama questa trasformazione Grazia santificante; un tesoro che non ha prezzo, che divinizza la tua anima, e ti fa camminare in questo mondo come un altro Cristo".

La cattiveria quotidiana 1214

dei coniugi Biagini Pensierino della sera. Certi distruttori dicono che al tempo di Cristo non c’erano registratori. Ma, purtroppo per la ministra della Pubblica (D)istruzione, oggi ci sono.

Festa della Santa Famiglia di Nazaret

di Mons. Gino Oliosi
Preghiamo perché ogni bambino venga accolto come dono unico e irripetibile di Dio, sia sostenuto dall’amore del padre e della madre e così cresca “in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini” (Lc 2,52)

Oggi è la festa della Santa Famiglia di Nazareth. Nella liturgia il brano del Vangelo di Luca ci fa rivivere Maria e Giuseppe che compiuti i giorni della purificazione portano il bambino (Gesù) per presentarlo al Signore. E’ la prima volta

Il ruolo di Maria nella battaglia spirituale

La festività natalizie  rappresentano i momenti ideali e propizi per fermarsi a contemplare l'icona di Maria, Madre di Cristo e della Chiesa. Ti proponiamo questi tre libri (Ecco mia Madre, Consacrati a Maria e Maria Regina guida i suoi apostoli) con lo sconto del 50% a soli 20€ come CollezioneMariana, e riceverai in regalo anche il libro Il Mistero di Maria Donna e Madonna.

La cattiveria quotidiana 1213

dei coniugi Biagini 
La ministra della Pubblica (D)istruzione. “E grazzie alle nostre rifforme demmocrattiche avremo la squolla più migliore del mondo.

Un anno senza don Ferdinando

IN MEMORIA DI DON FERDINANDO RANCAN


MERCOLEDI’ 10 GENNAIO 2018

ricorre il primo anniversario della morte di don Ferdinando Rancan, sacerdote diocesano che tanto si è prodigato per il bene della nostra diocesi.      Lo vogliamo ricordare con una Santa Messa

MERCOLEDÌ 10 GENNAIO ALLE ORE 19,00

presso la parrocchia di Sant’Eufemia (vicino al ponte Vittoria)

 dove svolse gli ultimi anni del suo ministero sacerdotale.


Prima della Santa Messa, alle ore 18.00, nella sala dell’attiguo complesso dedicato all’Università del Tempo Libero, avrà luogo la presentazione del suo libro autobiografico:

STORIA DI UN SOMARELLO
Sacerdote cattolico fino all’ultimo respiro.

con Introduzione del nostro Vescovo, Mons. Giuseppe Zenti,
la Presentazione del Vescovo emerito, Mons. Luigi Negri
e la Prefazione del prof. Mons. Gino Oliosi

La popolazione è invitata.  Ingresso gratuito.
Centro Culturale Nicolò Stenone Info   349.2134621
 Comune di Verona

Per la famiglia di Mario Palmaro

Cari Amici di Mario,
siamo riusciti anche quest'anno, nonostante la crisi che colpisce sempre di più i singoli e le famiglie, a mantenere, anzi a incrementare un po' il mensile, secondo le esigenze aumentate della famiglia di Mario Palmaro con quattro figli adolescenti.
A tutti coloro che possono chiediamo la donazione di fine anno, un atto di carità per concludere ancora meglio quest'anno e cominciare bene il 2018.
Dio benedica la vostra generosità e vi ricompensi con il centuplo e la vita eterna!

Alessandro, Fabio e Giovanni
Associazione san Giuseppe per la famiglia di Mario Palmaro
https://sangiuseppeassociazione.blogspot.it
Come fare una donazione? Clicca qui

Non rimanere nella carestia

Clicca qui per info e acquisti
"Non ostinarti a rimanere nella terra della carestia, altrimenti c'è il rischio di diventare anoressico e di morire di fame. Il Signore è vicino a te: Guarda a Lui e sarai raggiante; non sarà confuso il tuo volto! Il Signore, credimi, ascolta il grido dell'affamato e lo libera da tutte le sue angosce. Ti supplico in nome di Cristo: lasciati riconciliare con Dio, perché 'se uno è in Cristo è una creatura nuova; le cose vecchie sono passate, ecco, ne sono nate di nuove' (2Cor 5,17)".

La cattiveria quotidiana 1212

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. Il più grave oltraggio contro la morale politicamente corretta è saper ancora pensare.

Lettura spirituale

Non tralasciare la lettura spirituale. La lettura ha fatto molti santi.
(San Josemaria Escrivá, Cammino, 116)

La cattiveria quotidiana 1211

dei coniugi Biagini 
Ultime notizie. L’INPS ha chiesto che il governo vieti ai cittadini italiani di bere birra, altrimenti rischiano di campare cent’anni e quei disgraziati campano già troppo anche senza.

Dio è divenuto uomo, perché l'uomo divenisse Dio, per grazia

Clicca qui per info e acquisti
La questione del destino della nostra vita è di primaria importanza e riguarda il tema più importante dell’uomo: lo scopo della sua esistenza sulla terra. Se l’uomo si orienta correttamente su questo problema, se comprende la sua vera destinazione, allora è capace di affrontare correttamente gli affari quotidiani della sua vita, le relazioni con gli altri uomini, gli studi, la professione, il matrimonio, il mantenimento e l’educazione della prole. Se non si appoggia su questa base, allora fallirà negli altri scopi della

La cattiveria quotidiana 1210

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, te che ce la sai a-a storia, come votavano li disgraziati ardillà da-a cortina de fero?” “Votavano co li piedi, Romolé. Arzavano li tacchi e scappavano, proprio come li fedeli da piazza san Pietro.”

Il cristianesimo e la salvezza

Clicca qui per info e acquisti
"Il cristianesimo si occupa della salvezza trascendente di ogni persona sia essa ricca o povera. Pur riconoscendo che c'è una relazione tra ciò che facciamo per il prossimo e la nostra salvezza, ciò non vuol dire racchiudere l'uomo semplicemente dentro i confini di questo mondo. Il cristianesimo accetta spesso dei compromessi e i limiti di ciò che è possibile, cosciente del fatto che a volte la ricerca disattenta della perfezione non fa altro che peggiorare la situazione: 'Cercate prima di tutto il Regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta'. (Mt 6,33)".

Liturgia e pastorale nella Chiesa odierna

Il titolo pone un problema più che mai attuale quanto importante. A cosa mira effettivamente la Chiesa del terzo millennio? Più alla spiritualità o più alla pastorale sociale? Liturgia e pastorale ecclesiale sono, allo stato dei fatti, ancora fra loro equivalenti ed interdipendenti oppure una tende a prevalere sull’altra?  Il primo e più grande comandamento evangelico: “Amerai il Signore Dio tuo con

La cattiveria quotidiana 1209

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, an vedi pure tu sta piazzona vuota enorme?”, “Che te meravigli, Romolé? È piazza san Pietro durante l’udienza pubblica de sto papa.

La cattiveria quotidiana 1208

dei coniugi Biagini  
“A Pasquì, vonno ammazzà li bimbi e vonno ammazzà li vecchi; come mai mo’ ci avemo tutte queste leggi assassine? E a-a Chiesa che fa?”, "A-a Chiesa nun protesta?” “Quale Chiesa, Romolé?”.

Orazione

Se non sei uomo d’orazione, non credo alla rettitudine delle tue intenzioni quando dici di lavorare per Cristo.
(San Josemaria Escrivá, Cammino, 109)

La cattiveria quotidiana 1207

dei coniugi Biagini 
“Santità, hanno approvato la legge per l’assassinio di vecchi e malati, e non lascia ai medici neppure l’obiezione di coscienza. E il quinto comandamento?”, “Basta con questi starnazzi di vecchi sgranarosari! I comandamenti sono ideali astratti da adattare alla realtà concreta. E poi chi sono io per giudicare?”.

Non ci indurre in tentazione

Clicca qui per info e acquisti
Alcuni peccano e poi, desiderando di ottenere il perdono dei loro peccati, li confessano e se ne pentono, senza però impegnarsi a fondo, come dovrebbero, per non ricadervi.
Ma non è davvero bello che uno, da una parte, pianga i propri peccati quando si pente, e dall’altra accumuli motivi di pianto tornando a peccare. Infatti sta scritto: “Lavatevi, purificatevi, togliete il male dalle vostre azioni, dalla mia vista. Cessate di fare il male, imparate a fare il bene” (Is 1,16).
Per questo motivo Cristo, mentre nella precedente domanda

La cattiveria quotidiana 1206

dei coniugi Biagini 
Metodo teorico-pratico per una vita ecclesiale tranquilla e rilassata. Prima fase: non appena il governo avanza una proposta, come sconciare il matrimonio, ammazzare i bambini, ammazzare i vecchi, dichiararsi subito contrari, ma in termini pacati e tranquilli. Seconda fase: frenare i bollenti spiriti dei laici che vorrebbero contestare la proposta diabolica, spiegando che non bisogna alimentare le tensioni. Terza fase: dopo che la proposta diabolica è diventata legge, concedersi una meritata vacanza.

La cattiveria quotidiana 1205

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, qual è il più potente alleato dell’invasione islamica?”, “La vigliaccheria delle nostre cosiddette 'autorità' civili e religiose, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1204

dei coniugi Biagini  
“Dimmi, Fulgenzio, se il 99,7% delle violenze sui “ghei” sono compiute da altri “ghei”, perché giornali e televisione non lo dicono?” “Perché 0,3 è più di 99,7. Si chiama aritmetica della propaganda. Terenzio.

Un Kit per difendere la tua fede

Clicca qui per info e acquisti
Vuoi mettere al sicuro la tua fede e quella tuoi cari? Ti servono validi strumenti per contrastare i germi dell'apostasia imperante? Ecco il regalo giusto per il tuo Natale e per coloro che ami: il Kit di primo soccorso Fede & Cultura riceverai ben quattro libri fondamentali per la tua fede e la tua cultura scontati del 50% insieme a soli 33,00 €, e avrai in regalo il preziosissimo volume del Cardinale americano Avery Dulles, Storia dell'apologetica. 
Scrive Monsignor Luigi Negri nella prefazione al libro"Per me l'apologetica è una dimensione sostanziale della fede,

La tentazione di rifiutare la fede è la tentazione di rifiutare la cultura della fede

"La tentazione di rifiutare la fede è la tentazione di rifiutare la cultura della fede" (Monsignor Luigi Negri).
Grazie ai libri Fede & Cultura  potrai recuperare il patrimonio spirituale, sociale, culturale e storico che la chiesa ha sempre avuto e che oggi viene svilito, banalizzato o cancellato; nei suoi duemila anni di storia la chiesa ha già affrontato gran parte dei problemi e ha dato delle risposte che possono essere oggi recuperate e attualizzate con linguaggi e modalità adatti ai tempi moderni e alle problematiche che si presentano storicamente sempre in nuove forme.

Un libro premiato a livello nazionale

Clicca qui per info e acquisti
Siamo lieti di annunciarvi che il libro di Francesco ed Emanuele Sartori, Mistica danza ha vinto il secondo premio alla V edizione 2017/2018  del Premio Nazionale di Letteratura italiana contemporanea per la sezione C - Sillogi poetiche edite ed inedite. Ci congratuliamo con i nostri autori per il traguardo raggiunto!
Un padre. Un figlio. L’esperienza folgorante di una Grazia straordinaria che ha trasfigurato le loro vite dalle tenebre alla Luce di Gesù: un poema della Vita Risorta nello Spirito Santo, grazie alla intercessione della Beata Vergine Maria. Trono, Cattedra, Talamo e Altare. Ecco la Croce trionfante sulle tenebre del Kúrios Gesù Cristo. Vero Sposo della nostra anima, ci abbraccia per danzare con noi, trasfigurando la nostra sofferente umanità nella Sua Gloriosa Divinità.

La cattiveria quotidiana 1203

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, chi è che comanda il regime?” “I grandi burattinai d’Oltreatlantico coi loro fantastiliardi di dollari, Terenzio.

Tracce per le omelie di Natale


Traggo liberamente da Sul Natale di Joseph Ratzinger, omelie del 1977

La prima e propria messa di Natale nella sera del 24:
su, andiamo a Betlemme
Su, andiamo con la memoria e l’attualizzazione liturgica a Betlemme! La frase pronunciata dai pastori nella Notte Santa è stata ripetuta, cantata da allora innumerevoli volte. Con essa il Natale è diventato una possibilità effettiva, con essa

La cattiveria quotidiana 1202

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, il regime è nemico del popolo?” “Non è amico o nemico di nessuno, Terenzio; è solo un robot che si muove a comando.

Liturgia scuola di preghiera

Richiedi cliccando i tre volumi curati da don Gino Oliosi, Alla scuola di Benedetto XVI a soli 36€ (anziché 64, con un risparmio del 44%). Il  Cardinale Robert Sarah nel suo libro Dio o niente  ha sottolineato che "Benedetto XVI è una delle guide più eccezionali per chi vuole conoscere la Verità di Cristo".

La cattiveria quotidiana 1201

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, perché, di fronte alla delinquenza, il regime non ci difende e ci impedisce di difenderci?”, “Perché sudditi spaventati si possono umiliare e tartassare meglio, Terenzio.

La risposta è Cristo

Clicca qui per info e acquisti
"Gesù Cristo non è visto come la Risposta, ma come qualcuno che è venuto a suscitare in noi tante domande. Cardinali e vescovi si fingono continuamente in ricerca e nessuno propone più il cristianesimo come la risposta alle domande dell'uomo".

La cattiveria quotidiana 1200

dei coniugi Biagini  
“Dimmi, Fulgenzio, quali sono i più potenti alleati di Soros e dei suoi lacché nel distruggere Chiesa e nazioni?” “I vizi, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1199

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è la storia?”, “È la favola di come sono bravi e buoni quelli che hanno vinto e di com’erano cattivi quelli che hanno perso, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1198

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è quel cumulo di rovine?” “È l’abbazia di Montecassino dopo la cura dei liberatori, Terenzio.

San Francesco non fu filo-islamico

Clicca qui per info e acquisti
Se non fu "ecumenista", tantomeno san Francesco fu un simpatizzante dell'Islam o addirittura della setta gnosticomaomettana dei suji, come una letteratura fantasiosa ha preteso. Qui è ancor più evidente che questa propaganda si basa su una grave deformazione falsificatrice. Lo conferma anche il caso delle quinta Crociata, alla quale partecipa il Serafico, che venne guidata dal legato pontificio Pelagio proprio per salvare dall'invasione islamica quel residuo dominio cristiano in Terra Santa che proteggeva la

La cattiveria quotidiana 1197

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, che vuol dire essere liberi?”, “Vuol dire avere i liberatori sempre tra i piedi, Terenzio.

Il perbenismo

Clicca qui per info e acquisti
"Se ti consideri (o presumi di essere) una persona perbene e questa stima che hai di te stesso ti induce a disprezzare e condannare chi non è come te, impara e medita le parole che Gesù disse a Nicodemo: 'Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in Lui non muoia, ma abbia la vita eterna. Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di Lui' (Gv 3,16-17). Se tu fossi realmente una persona perbene, allora, l'unico tuo desiderio sarebbe quello di portare i peccatori alla conoscenza di Dio".

Uomini di scienza e di fede

Contrariamente a quello che vorrebbero farci credere, molti uomini di scienza hanno vissuto la preghiera come un momento centrale della loro vita. Il professor Francesco Agnoli ne da la prova nel suo libro La forza della preghiera nelle parole degli scienziati.

La cattiveria quotidiana 1196

dei coniugi Biagini  
“Dimmi, Fulgenzio, che differenza passa tra il gangster che piazza in casa di un suo nemico prove false per farlo condannare e gli USA che inventano ‘armi di distruzione di massa’ per bombardare un paese che dà ombra alle loro mire egemoniche?”, “Che il gangster è più piccolo e corre rischi maggiori, Fulgenzio.

La cattiveria quotidiana 1195

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, quando uno è bollato come populista di estrema destra, che gli succede?”, “Se non sta attento, finisce ammazzato come Haider in Austria.

La crisi della Chiesa

Corrispondenza Romana ha pubblicato la traduzione italiana dell’intervista che il professor Roberto de Mattei ha rilasciato alla giornalista americana Maike su OnePeterFive

Quattro libri a soli 35€ risparmi il 50%
Molti cattolici in tutto il mondo speravano che i cardinali dei Dubia pubblicassero la loro pubblica correzione a papa Francesco per la sua esortazione post-sinodale, Amoris laetitia. Cosa direbbe a quei fedeli che sono delusi e perfino scoraggiati di fronte al silenzio dei principi della Chiesa? Con quali parole vorrebbe incoraggiarli a perseverare nella loro speranza e nella loro fede?

Miseria morale e miseria materiale

"Il pensiero sociale cattolico dovrebbe cambiare direzione nella sua retorica sul tema della povertà. Non dovrebbe innanzitutto enfatizzare l'associazione del cristiano al povero. Chi è povero non vuole che lo siano tutti e non si esalta nel vedere gente benestante unirsi a lui nella povertà. Se fosse così sarebbe la fine di ogni speranza".

La cattiveria quotidiana 1194

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è un populista di estrema destra?” “È uno che dà fastidio ai padroni del mondo, e come tale è messo alla gogna dai mass media cosiddetti ‘indipendenti’.”

Andare verso Dio

di Louis de Wohl
"Dovrai andare verso Dio. E la salvezza esiste... basta volerlo"
"Tu conosci queste cose meglio di me, abate. Come fa un uomo ad andare verso Dio?"
"Allontanandosi da se stesso" rispose Benedetto. "Vigila e cogli l'opportunità di fare qualcosa per qualcun altro, a tuo discapito, offrendo il sacrificio a Dio."
(Louis de Wohl, La città di Dio, p. 360)

Il Papa dittatore: un libro scandalo

Clicca per info
Un eBook scritto sotto pseudonimo che sta facendo parlare di sé in tutto il mondo. Pubblicato in inglese e italiano solo in formato elettronico e usando il nome di un ammiraglio della Battaglia di Lepanto. Comunque non è molto importante sapere chi sia l’autore dell’opera. È importante invece che sia stata scritta, perché compie un’operazione importante. Quella di mettere in fila, uno dopo l’altro, tutti gli elementi concreti, utili e non passati attraverso le mani di specialisti di apologia dei viventi, per ricostruire la storia di quello che probabilmente passerà alla storia come uno dei pontificati più discutibili e discussi degli ultimi secoli. In Italia è stato fatto conoscere da Marco Tosatti. Un testo che fa discutere da una parte perché si dice giustamente che non si deve offendere il Papa, mai. Dall'altra perché le critiche fatte sono dimostrate, circostanziate, riferite a questioni sulle quali non c'è garanzia di infallibilità.
Lo puoi trovare qui goo.gl/szrcgb

La cattiveria quotidiana 1193

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, allora un paese che cerca di sopravvivere, finisce commissariato?”, “Proprio così, Terenzio, questa è la ‘società aperta’ marca USA”.

Testamento biologico: è giusto fare resistenza

Clicca qui per info e acquisti
Di fronte all’approvazione definitiva della legge sul testamento biologico, la prima osservazione, amara, è che la Chiesa italiana ha perso una battaglia che peraltro non ha neanche combattuto. Più in generale non si può evitare un confronto con quanto accadde solo pochi anni fa quando Eluana Englaro è stata uccisa dallo Stato con una operazione infame: allora la realtà popolare cattolica aveva accompagnato questo martirio con una presenza viva e attiva, cercando di impedirlo. Oggi prevale una sostanziale

La cattiveria quotidiana 1192

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, se per caso qualcuno si ribella e cerca di promuovere l’interesse nazionale, che succede?”, “Lo ammazzano, Terenzio, come hanno fatto con Mattei, o lo distruggono con la persecuzione giudiziaria come Craxi e Berlusconi".

La cattiveria quotidiana 1191

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, se per caso qualcuno si ribella e cerca di promuovere l’interesse nazionale, che succede?”, “Lo ammazzano, Terenzio, come hanno fatto con Mattei, o lo distruggono con la persecuzione giudiziaria come Craxi e Berlusconi.

La cattiveria quotidiana 1190

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, come mai Wall Street è il centro del potere mondiale?”, “Perché la massa mostruosa di soldi permette di controllare ogni cosa, anche quello che pensi, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1189

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è la democrazia?”, “È quello specchietto per le allodole dove tu voti bianco e ti diventa rosso sotto il naso e dove, al momento di decidere qualcosa, gli eletti fanno quello che ordina Wall Street, Terenzio.

Alla fine sarà Lui che deciderà... di tutta la storia umana

Clicca qui per info e acquisti
"È il giorno di ricordarsi che nasce come uomo certo, ma che è Dio. E la Divinità domanda adorazione, e l’adorazione il riconoscimento di una maestà superna, eterna e infinita. È l’obbedienza all’unico potere dal quale ha sorgente ogni altro potere. È il momento di ricordarsi che noi possiamo fare quello che vogliamo, ma alla fine sarà Lui che deciderà di noi singoli e di tutta la storia umana. Non siamo così piccoli da volere ridurre questa storia umana a un bisbiglio, talvolta incosciente, talvolta irruente, talvolta irragionevole, che sono i piccoli fatti nei quali si va voltolando la nostra cosiddetta storia. Stiamo attenti: Lui è Dio! Ma nella storia ha lasciato il segno della Sua divinità".

La cattiveria quotidiana 1888

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, come mai durante il ventennio i treni arrivavano in orario e le paludi venivano bonificate, mentre adesso i treni sono in ritardo e invece delle bonifiche fanno le malifiche?”, “Che vuoi, Terenzio, è il progresso democratico.

Le cinque insidie per la Chiesa dei nostri tempi

Clicca qui per info e acquisti
L'alternativa ad una Chiesa senza dottrina non è una Chiesa pastorale, ma una Chiesa dell’arbitrio e schiava dello spirito del tempo: "praxis sine theoria coecus in via", dicevano i medioevali. Questa insidia è grave, e se non vinta causa gravi danni alla Chiesa. Per almeno due ragioni. La prima è che, essendo la "Sacra Doctrina" niente altro che la divina Rivelazione del progetto divino sull’uomo, se la missione della Chiesa non si radica in essa, che cosa la Chiesa dice all’uomo? La seconda ragione è che quando la Chiesa non si

La cattiveria quotidiana 1187

dei coniugi Biagini 
“E se apparisse il diavolo, Fulgenzio, i preti che direbbero?”, “Non avrebbero bisogno di dire niente, Terenzio. Il diavolo non appare perché vuol far credere che non esiste, così lavora meglio.

Come Dio ha operato nelle sofferenze di San Giovanni Paolo II

Da una catechesi di don Fabio Rosini sull'eredità dei santi.
Arturo Mari e Don Robert Skrzypzack come testimoni diretti raccontano nel libro Toccare la santità, il percorso spirituale e umano san Giovanni Paolo II, che nonostante abbia attraversato lunghe sofferenze, questo papa santo ha raggiunto le vette della santità, arrivando a toccare con l'amore di Dio il cuore di tanti, vicini e lontani dalla fede! Gli autori, te ne daranno ulteriore conferma in questo libro facendoti toccare la santità di papa Giovanni Paolo II!

Risvegliare la fede riscoprendo il monachesimo

Clicca qui per info e acquisti
Due libri indispensabili per riscoprire con profondo e rinnovato entusiasmo la fede cattolica nei tempi di confusione spirituale che stiamo vivendo:
Maria Bianca Graziosi, Il monachesimo primitivo (per riscoprire le vere origini del cristianesimo).
Beniamino Lucis in Ci salverà il monachesimo - disponibile qui  - dice: "La vocazione di ogni cristiano è dunque vocazione contemplativa. Oggi più che mai il cattolicesimo nella sua autentica spiritualità deve guardare al monachesimo come
Clicca qui per info e acquisti
suo modello e stimolo. [...] 
Compito del monachesimo è sbarazzarsi della modernità e riportare l'asse in quadro, riannunciare con la propria esistenza nascosta la preminenza del servizio di Dio, ossia la vera direzione del cammino dell'uomo, che è la stessa ieri, oggi e sempre".

La cattiveria quotidiana 1186

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, perché i preti sono tanto ostili alle apparizioni e ai miracoli?” “Per lo stesso motivo dei farisei quando s’indignavano contro un certo falegname di Nazaret che osava parlare senza il loro permesso, Terenzio.”

Il vero Francesco

Clicca qui per info e acquisti
"Lungo il XX secolo, infatti, lo 'spirito del tempo' e le ideologie alla moda hanno gravemente deformato e strumentalizzato il nostro santo, sovrapponendogli una falsa immagine modernizzata: quella di un Francesco "buonista", pacifista, ecumenista, filoislamico, ecologista, libertaria e rivoluzionario. Creata dalla setta "progressista"' quest'immagine e stata cosi ben diffusa dai mass media che ormai si e imposta perfino in ambiente cattolico, specie francescano"...
(Da Guido Vignelli in San Francesco antimoderno

Maria e il rapporto con la preghiera

Dall'Udienza Generale del 12 marzo 2012 di papa Benedetto XVI.
"La preghiera è speranza in azione. E di fatto la vera ragione è contenuta nella preghiera: noi entriamo in contatto armonioso con l'unico Dio, il Creatore universale, e nel fare così giungiamo a renderci conto della futilità delle divisioni umane e dei pregiudizi e avvertiamo le meravigliose possibilità che si aprono davanti a noi quando i nostri cuori sono convertiti alla #verità di Dio, al suo progetto per ognuno di noi e per il nostro mondo". Benedetto XVI in Pedro Jesus Lasanta, Dizionario antologico dottrinale di Benedetto XVI Volume primo e Volume secondo.

La cattiveria quotidiana 1185

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, se Domineddio in persona apparisse ad ammonire l’umanità, chi sarebbero i primi a dire che è tutta un’allucinazione?”, “I preti, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1184

dei coniugi Biagini 
Due amiche si incontrano. “Che anticoncezionale usi?” “Una mela.” “Ma quando? Prima o dopo?” “Invece…”

La gioia del credente

Fede & Cultura ha pubblicato alcune opere di Hilaire Belloc, autore inglese citato dal Cardinale Biffi: La Rivoluzione francese (una lettura controcorrente); Giovanna d'Arco  (Vita della Santa guerriera che diede il trono di Francia al legittimo pretendente, venne bruciata come eretica e poi fatta santa), Gli Ebrei  (Un saggio profetico sulla “questione ebraica” che profetizza l'esito drammatico delle persecuzioni naziste e l’odierno scontro con l’Islam) e Elisabetta Regina delle circostanze  (una rilettura volta ad abbattere tutti i miti artefatti dalla propaganda protestante e anticattolica).

I nuovi Unni

Clicca qui per info e acquisti
Dio salvi la Regina. O meglio, che Dio ci salvi dall’Inghilterra. È questo il messaggio di fondo del nuovo libro dell’avv. Gianfranco Amato, dal titolo volutamente provocatorio, I nuovi Unni (Gianfranco Amato, I nuovi Unni. Il ruolo della Gran Bretagna nell’imbarbarimento della civiltà occidentale, con prefazione di S.E. Mons. Luigi Negri, Fede & Cultura, Verona 2012, pp. 219, € 18,00). In due sezioni e 43 editoriali, l’autore snocciola uno per uno tutti i problemi del Regno Unito, le sue incoerenze, la difficoltà di gestire una rotta ormai priva di

La cattiveria quotidiana 1183

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, qual è il miglior televisore?”, “Quello guasto, Terenzio.

I dogmi ballano

Clicca qui per info e acquisti
"La rivelazione, dice Rahner, non è la comunicazione di un determinato numero di proposizioni ma un dialogo storico tra Dio e l'uomo. Non si tratta certo di aver ricevuto un elenco di proposizioni, ma di aver accolto una verità ricevuta da Cristo stesso, sotto l'assistenza dello Spirito e come lettura nella fede in una storia che ha avuto in Cristo il suo compimento, dopo di che non c'è stata né ci sarà più nessuna vera e propria novità. Né dai fatti storici né dalle rappresentazioni della nostra coscienza può derivare alcuna novità che non fosse già contenuta in quanto rivelato in Cristo. Rahner, invece, parla di 'progressiva autocoscienza della fede' secondo una concezione della rivelazione che possiamo far risalire a Hegel. Insomma, i dogmi ballano come le certezze di Eutifrone nel dialogo omonimo di Platone".

La cattiveria quotidiana 1182

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, se Giuda si fosse salvato, non sarebbe anche da fare un pensierino sulla salvezza di Belzebù?”, “Certo, Terenzio, ma tu sai da dove saltano fuori simili idiozie?” “No, Fulgenzio. “Saltano fuori da teste putrefatte e anime marce, che pretendono di giustificare così le schifezze loro, Terenzio.

La cattiveria quotidiana 1181

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, hai sentito l’ultima trovata? Pare che Giuda potrebbe essersi salvato. “Non mi meraviglia, Terenzio, come ci sono pastori devoti a Cristo, così ci sono quelli devoti a Giuda.