Giovanni Cavalcoli e i pastori idoli

dei coniugi Biagini
Chi sono i pastori idoli? Sono i pastori che idolatrano se stessi.
Come distinguerli? Dal fatto che maltrattano le pecore e carezzano i caproni.
Perché idolatrano se stessi? Perché sono gonfi di sicumera, vuoti di carità e inconsci della propria ignoranza.
Se vedono un pastore buono assalito dai lupi, corrono a dar manforte ai lupi.
Detto questo, e con tutto il filiale rispetto che costoro meritano, ci permettiamo di esternare la nostra totale solidarietà con Padre Giovanni Cavalcoli, frainteso e ingiustamente perseguitato da lobbies che rappresentano solo
se stesse, mentre il popolo di Dio le disprezza profondamente. Le lobbies oscene, e i pastori idoli che stanno loro a rimorchio, vogliono togliere a DIO la “D”, in modo che resti solo “IO”.
E noi cosa dovremmo farne dell’Atto di dolore che dice: “peccando ho meritato i Vostri castighi”?
Ma arriva la giustizi, eccome se arriva.
E Dio castiga, eccome se castiga.

Basta sedersi sulla riva del fiume e aspettare un po’.

Nessun commento: