Le preghiere di Gotti Tedeschi

Clicca per info e acquisti
di Rino Cammilleri (Il Giornale di domenica 27 novembre 2016)
«C’era nella terra piacentina un uomo chiamato Ettore; era imperfetto ma lottava per esser santo, integro, timorato di Dio e alieno dal male…Egli aveva avuto, cercando di non peccare, tra i più grandi  onori, privilegi, soddisfazioni e gioie sulla terra.  Il Signore disse a Satana: “Perché hai posto il tuo cuore sul mio servo Ettore…?”. E Satana rispose: “E’ tuo servo perché hai benedetto la sua opera e le sue soddisfazioni abbondano sulla terra, prova a toccare ciò che è suo, vedrai se continuerà a benedirti…”». Non è Giobbe, ma l’ex presidente dello Ior.

Ettore Gotti Tedeschi, Le mie preghiere. Per amare Dio e il prossimo nonostante tutto (Fede & Cultura, pp. 80, €. 10).

La cattiveria quotidiana 801

dei coniugi Biagini
Direttiva CEE n. 1317: “Nel caso che una celebrazione di Gay Pride coincida con una festa religiosa, detta festa va abolita.”

La cattiveria quotidiana 800

dei coniugi Biagini
Direttiva CEE n. 1313: “Fruttivendoli e verdurai sono tenuti a conservare i finocchi nel retrobottega, ben coperti perché non prendano freddo, e venduti solo a persone di provata fede omofila. L’esposizione di finocchi in vetrina va assimilata al reato di omofobia.”

La cattiveria quotidiana 799

dei coniugi Biagini
Direttiva CEE n. 666 quater: “Tutti coloro che hanno per cognome Finocchio sono tenuti a presentarsi all’anagrafe per cambiarlo. Si suggerisce: Femminiello, Fiorellino, Gay, Ghei.”

In diretta da Fede & Cultura!

In questo momento in diretta il video della conferenza di Stefano Fontana nella sede di Fede & Cultura, Libreria l'isola del Tesoro. Vai alla pagina Facebook https://www.facebook.com/fedecultura.edizioni/

La cattiveria quotidiana 798

dei coniugi Biagini
Direttiva CEE n. 666 tris: “Tutti coloro che hanno per cognome Zoccola sono tenuti a presentarsi all’anagrafe per cambiarlo. Si suggerisce: Scarpone o Stivale.”

Stasera Stefano Fontana a Verona alle 18,30


La cattiveria quotidiana 797

dei coniugi Biagini
Direttiva CEE n. 666 bis: “Tutti coloro che hanno per cognome Zingaro sono tenuti a presentarsi all’anagrafe per cambiarlo. Nessun suggerimento, a scanso di far peggio.”

Un breve e incisivo prontuario per giovani di spirito

Clicca per info e acqusiti
di Alfredo Incollingo
Le parole che vengono dal cuore e soprattutto dalla fede in Gesù sono le più belle e vere. Non basta un cuore predisposto per essere cristiani: bisogna abbracciare il Vangelo e seguire gli insegnamenti di Cristo. Non basta una rapida lettura del Nuovo Testamento o andare a Messa, magari di mala voglia, per essere cristiani, se non formalmente. Si deve vivere cristianamente appieno, senza perdere di vista ciò che Gesù ci ha detto, così come raccontano i quattro Evangelisti.
Isidoro d'Anna, uno dei pochi cattolici “di ferro” nella nostra Italia sempre più laicista, ci narra, come se si stesse

La cattiveria quotidiana 796

dei coniugi Biagini
Giornale cattolico informa: “Ulteriore contrordine, compagni, anche il dolore e il pentimento vanno eliminati e sostituiti con dolcificanti belati di misericordia, misericordia, misericordia…”.

La cattiveria quotidiana 795

dei coniugi Biagini
Giornale cattolico informa: “Contrordine, compagni, l’atto di dolore va abolito del tutto”.

La cattiveria quotidiana 794

dei coniugi Biagini
Giornale cattolico informa: “Riformato l’atto di dolore. Nella formula: ‘mi pento e mi dolgo dei miei peccati perché peccando ho meritato i Vostri castighi’, la parola incriminata ‘castighi’ andrà sostituita con ‘ramanzine’, e il ‘Voi’ con il più familiare ‘tu’.”

La cattiveria quotidiana 793

dei coniugi Biagini
Radio cattolica comunica: “Ringraziamo la pampa vaticana che ci ha dimezzato i finanziamenti per castigo. Dio non castiga, ma la pampa sì.”

Cavalcoli 2, la riscossa!

Clicca per info e acquisti

Non si ferma il linciaggio di Padre Giovanni Cavalcoli per aver detto quello che Gesù e la Chiesa hanno detto per duemila anni. Umiliato, offeso, ridotto al silenzio dai suoi stessi superiori, tenuto sotto minaccia di espulsione, in castigo come un piccolo monello. Dimenticando - forse - che Padre Giovanni è stato Officiale della Segreteria di Stato Vaticano sotto san Giovanni Paolo II, che è teologo di grande levatura conosciuto e stimato fra la parte fedele della Chiesa.
Gli sono giunte innumerevoli testimonianze di stima e solidarietà da tutto il mondo, ma questo ai modernisti e fautori della protestantizzazione "misericordiosa" della Chiesa non fa che suscitare maggior livore.
Da parte nostra continuiamo a sostenerlo e a diffondere il suo autorevole insegnamento, non le sue opinioni di teologo, ma la chiarezza del Magistero della Chiesa da lui spiegato in modo adatto ai semplici fedeli.
Dopo l'enorme riscontro dell'offerta Collezione Cavalcoli (4 libri di P. Giovanni col 44% di sconto) abbiamo inserito nell'offerta anche la possibilità di abbinamento di altri libri, sempre scontati.
Ora le proponiamo Collezione Cavalcoli 2 (e ci verrebbe da dire "La riscossa", se fosse un film...). Due testi per capire come conservare la fede nello smarrimento della Chiesa contemporaneo restando ancorati alla Fede di sempre pur rimanendo uomini del nostro tempo. Li trova alla pagina http://www.fedecultura.com/p/vetrina_30.html#!/Collezione-Cavalcoli-2/p/75494939/category=18198140
Un modo concreto per far sentire e per dire a Padre Cavalcoli la nostra amicizia e la nostra solidarietà
Le segnalo anche l'uscita - di cui Le parlerò la prossima mail - de L'inviato, di Michael D.O'brien, un romanzo capolavoro dell'autentico genio della narrativa cattolica contemporanea canadese O'Brien. Un testo da non perdere, per non perdere la fede, per vivere l'eroismo dei giorni presenti. Le parlerò anche del nuovo volume di Stefano Biavaschi Le antiche fonti della fede... ma per ora...
Buona Festa di Cristo Re!
Viva Cristo Re!


Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Direttore
Fede & Cultura

Festeggiare Lutero?

Noi cattolici non abbiamo alcun motivo per festeggiare il 31 ottobre 1517, la data considerata l’inizio della Riforma che portò allo scisma della cristianità occidentale.
(Cardinale Gerhard Ludwig Müller, Informe sobre la esperanza, 2016)

Infallibilità pontificia

Il Papa è una persona assolutamente importante. Egli è, in un certo senso, il capo, il rappresentante e allo stesso tempo il responsabile del fatto che quella fede che tiene uniti gli uomini sia creduta, che rimanga viva e che rimanga integra nella sua identità. Ma unicamente il Signore ha il potere di conservare gli uomini nella fede

Penso utile in questo momento riportare una conversazione di Benedetto XVI con Peter Seewald su questo argomento in Luce del mondo (pp. 22-26)
Per la Chiesa Cattolica il Papa è il Vicarius Chrsti, il rappresentante di Cristo in terra. Ma lei veramente può parlare a nome di Cristo?
Nell’annuncio della fede e nell’amministrazione dei sacramenti, ogni sacerdote parla e agisce su mandato di Gesù Cristo, per Gesù Cristo. Cristo ha affidato la sua Parola alla Chiesa. Questa Parola vive nella Chiesa. E se nel mio

La cattiveria quotidiana 792

dei coniugi Biagini
Radio cattolica comunica: “Con l’animo esulcerato ci scusiamo profondamente prostrati ai piedi di tutti i gauchos della pampa, dai quali invochiamo perdono e apostolica benedizione. Il cronista imprudente è stato prontamente linciato… pardon licenziato.”

La cattiveria quotidiana 791

dei coniugi Biagini
Concitata  telefonata  dalla  pampa  vaticana  alla  radio  cattolica: “Cacciate immediatamente  il  cronista  che  osa  parlare  di  castigo  divino.  È  accertato  che Dio è un monte di zucchero e guai a chi ne dubita.”

Obbedienza

Anche i più grandi sforzi, se non hanno il sigillo dell'obbedienza, non sono graditi a Dio. (Santa Faustina Kowalska, Diario, pagina 262)

Umberto Veronesi

di Patrizia Stella
(Mi complimento con Stefano Lorenzetto per aver tracciato sul quotidiano “La Verità” di domenica 13 novembre un profilo del defunto prof. Umberto Veronesi diciamo pure, coraggioso, perché fuori dei soliti cori di elogi sperticati, ma rispettoso della verità storica, come d’altronde tutti noi possiamo comprovare per averlo sentito direttamente più volte in conferenze o interviste varie.)

  
Se al defunto prof. Veronesi va il merito di aver sconfitto una parte di quella brutta bestia che è il tumore soprattutto quello femminile al seno, possiamo dire, d’altro lato, che passerà

I giovani e la Dottrina sociale della Chiesa

Puntata dell’Osservatorio a Radio Maria

Si parlerà del ruolo dei giovani e del loro rapporto con la Dottrina sociale della Chiesa nella prossima trasmissione in onda sabato 19 novembre

La prossima puntata della trasmissione “La Dottrina sociale della Chiesa oggi”, curata dall’Osservatorio ogni terzo sabato del mese su Radio Maria, sarà dedicata al tema “I giovani e la Dottrina sociale della Chiesa”. Questo sabato, dunque, 19 novembre, dalle ore 21.00 alle 22.30, tratterranno dell’argomento Luca Pingani, Dottore di Ricerca e membro dell’Osservatorio di Dottrina sociale della Chiesa Card.Van Thuan, Simone Beltrami, studente e facente parte del Gruppo “Giovani e Riconciliazione” all’interno del “Movimento Giovani Familiaris Consortio” e  Francesco Del Giudice, laureato in Storia e membro del Gruppo giovanile “Voci del Verbo”. Si parlerà dell’impegno dei giovani nella Chiesa, delle loro specifiche iniziative in attinenza con la Dottrina sociale della Chiesa.
L’intento è sempre quello di affrontare i temi cari al Magistero della Chiesa, per mostrare quanto i cardini della DSC siano in stretto contatto con le sollecitazioni del

La cattiveria quotidiana 790

dei coniugi Biagini
Concitata consultazione nella pampa vaticana: “È una provocazione inaudita. Dobbiamo rispondere.” “Cosa rispondiamo, AAPP? Che non accettiamo lezioni dagli atei e che chiudano il becco?” “Ma è impazzito? Il becco dobbiamo chiuderlo a quella dannata radio. E faccia presto, che ho un appuntamento con la parrucchiera per farmi la permanente e andare alla festa Lllgggbbttt col mio Ciccino.” “Sarà fatto, AAPP.”

La cattiveria quotidiana 789

dei coniugi Biagini
Ordine della lobby Lllgggbbttt alla pampa vaticana: “Siamo profondamente offesi dall’idea che possa esserci un castigo di dio, o possa esserci un dio. Provvedere.”

Padre Cavalcoli: dottrina, chiarezza e fedeltà

Clicca per info e acquisti
Dopo l'espulsione dalla rubrica mensile seguitissima su Radio Maria, una associazione LGBT ha denunciato Padre Giovanni Cavalcoli per aver espresso la dottrina cattolica sul peccato originale, i peccati attuali e le loro conseguenze sui singoli e sulle società. Ma quello che fa più male è che a l'Espresso e agli LGBT si siano accodati anche dei cattolici, un alto gerarca della segreteria di stato Vaticano e una pletora di vescovi, preti, teologi in coro. Padre Giovanni sta venendo linciato anche dai suoi stessi superiori, tutto nell'anno e in nome della Misericordia, ovviamente.Vogliamo esprimere anche per iscritto a Padre Giovanni Cavalcoli la nostra solidarietà anche concreta offrendo quattro suoi testi di grande bellezza, profondità spirituale e attualità dottrinale con lo sconto del 44% in collezione (€ 25 invece di 45). Se uno o più di questi libri li ha già può cogliere l'occasione di questo sconto molto cospicuo per preparare già un regalo natalizio gradito e poca spesa.
Nelle note di acquisto può inserire un messaggio personale per Padre Cavalcoli che noi gli trasmetteremo personalmente.
L'offerta è valida solo fino a esaurimento scorte, non aspetti!

La cattiveria quotidiana 788

dei coniugi Biagini
Radio cattolica comunica: “Nuovo terremoto a Roma. Sono crollate tutte le chiese dei gesuiti. Questo è un castigo di Dio.”

Giovanni Cavalcoli e i pastori idoli

dei coniugi Biagini
Chi sono i pastori idoli? Sono i pastori che idolatrano se stessi.
Come distinguerli? Dal fatto che maltrattano le pecore e carezzano i caproni.
Perché idolatrano se stessi? Perché sono gonfi di sicumera, vuoti di carità e inconsci della propria ignoranza.
Se vedono un pastore buono assalito dai lupi, corrono a dar manforte ai lupi.
Detto questo, e con tutto il filiale rispetto che costoro meritano, ci permettiamo di esternare la nostra totale solidarietà con Padre Giovanni Cavalcoli, frainteso e ingiustamente perseguitato da lobbies che rappresentano solo

La cattiveria quotidiana 787

dei coniugi Biagini
Terminato l’anno della misericordia, e quindi rinfrancati, i Biagini sono lieti di brindare finalmente alla cattiveria con calici colmi di fiele.

Congratulazioni!

Esprimiamo grande soddisfazione per la sconfitta dell'abortista, omosessualista, massona Hitlery Clinton! Gli americani dopo il gravissimo errore delle elezioni di Barak Hussein Obama si sono risollevati dalla melma del politicamente corretto e hanno eletto un uomo nuovo. Ottimo segno che le borse siano crollate! Significa che la grande massoneria finanziaria mondiale è stata delusa, e noi ne godiamo. Preghiamo Dio che benedica Donald Trump e gli dia la forza di prestar fede agli impegni presi.
Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Direttore Fede & Cultura

La cattiveria quotidiana 786

dei coniugi Biagini
Citrulli d’Italia, / l’Italia fa festa, / del modulo orrendo / s’è cinta la testa; / dov’è lo sportello / per fare la coda? / A Roma ladrona / l’Italia pagò.

La cattiveria quotidiana 784

dei coniugi Biagini
“AAPP, c’è fuori uno che le vuole parlare. Dice che è protestante e vuole convertirsi al cattolicesimo.” “Uffa, perché non se ne sta dov’è? Tanto è lo stesso.”

Terremoti e castighi

Clicca per info
di Lorenzo Penotti
Che nella bagarre scatenata contro Padre Cavalcoli abbia ragione da vendere Padre Giovanni Cavalcoli, cui va tutta la nostra solidarietà e stima per aver detto quello che sempre la Chiesa ha detto fino a pochi anni fa, è evidente. Che Radio Maria si sia comportata in modo vile è la seconda evidenza. Da una parte si dissociano e lo rimuovono dalla seguitissima rubrica mensile, dall'altra pubblicano la trascrizione integrale di quello che Padre Cavalcoli ha detto e in cui non c'è nessun errore ma solo la sana dottrina cattolica. Se avessero trovato qualcosa di non cattolico quanto meno dovevano

La cattiveria quotidiana 783

dei coniugi Biagini
“AAPP, ma cos’è quel luccichio d’oro dietro la sua croce pettorale di legno?” “Taci, reprobo anticlericale, sabotatore del Concilio.”

La cattiveria quotidiana 782

dei coniugi Biagini
“AAPP, guardi che sta uscendo con la croce d’oro tempestata di smeraldi.” “Ah, sì, mi dia quella di legno. Non voglio mica sembrare uno che rinnega l’opzione dei poveri.”

La crisi dell’Europa burrasca per la Chiesa

L’Europa nella crisi delle culture

Conferenza tenuta la sera di venerdì 1 aprile 2005 a Subiaco, al Monastero di Santa Scolastica, in occasione della consegna all’autore del Premio San Benedetto “per la promozione della vita e della famiglia in Europa” 

di Joseph Ratzinger

RIFLESSIONI SU CULTURE CHE OGGI SI CONTRAPPONGONO 
Viviamo un momento di grandi pericoli e di grandi opportunità per l’uomo e per il mondo, un momento che è anche di grande responsabilità per tutti noi. Durante il secolo passato le possibilità dell’uomo e il suo dominio sulla materia sono

La cattiveria quotidiana 781

dei coniugi Biagini
“AAPP, guardi che sta uscendo col grembiulino.” “Ah, già! L’ultima festa alla loggia è stata un po’ faticosa e ho la testa ancora nelle nuvole.”

Iota unum: profetico

Trascrizione degli interventi di Camillo Fornasieri, Giovanni Zenone, S.E. Mons. Luigi Negri alla presentazione di Iota Unum di Romano Amerio al Meeting di Rimini 2009

Trascrizione della registrazione non rivista dai relatori


CAMILLO FORNASIERI:

Clicca per info e acquisto
Chiamo Giovanni Zenone e monsignor Luigi Negri, per il terzo e ultimo incontro di presentazione dei libri. Prego di accomodarsi, anche quelli che sono in fondo…
Bene, presentiamo un libro edito da pochi mesi dalla casa editrice Fede & Cultura, di cui abbiamo qui il direttore. Il libro è di Romano Amerio e si intitola Iota Unum. Studio delle variazione della Chiesa Cattolica nel XX secolo. Ha la presentazione di Sua Eccellenza Monsignor Luigi Negri, che abbiamo qui tra noi. Salutiamo Sua Eccellenza e poi anche il nostro direttore. È un autore che forse per la maggioranza di voi non ha eco, non ha sentore, Romano

La cattiveria quotidiana 780

dei coniugi Biagini
“AAPP, è sprofondato il duomo…” “Non disturbarlo, sta lavorando…” “E cosa fa?” “Aggiorna e commenta la lista dei peccati.” “E va be’, tanto il duomo ormai è andato.”

La cattiveria quotidiana 779

dei coniugi Biagini
“AAPP, le suore del convento di Barbunzio fanno propaganda per l’aborto e per…” “Silenzio, eretico disturbatore, nemico del Concilio, via di qua.”