La cattiveria quotidiana 588

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma che vor dì che l’elezioni so’ a festa da’a democrazia?” “Vor dì che dopo ce fanno la festa, Romolé.”

Nessun commento: