La cattiveria quotidiana 580

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma perché li “ghei” e li slamici ce l’hanno tanto co’ e’e statue da’a Madonna? E ce le spaccheno e je cacceno addosso vernice rossa. Ma che ja fatto?” “Vedi, Romolé, all’essere innominabile je resta poco tempo prima de sprofonnà ner lago de foco e così cerca de sfoga’ a’a rabbia sua.”

Nessun commento: