La cattiveria quotidiana 578

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma come mai nun se po’ più dì che n’eresia è n’eresia?” “Perché pe’ distinguella ce vo’ er sale, Romolé, e quello insipido nun serve.”

No comments: