La cattiveria quotidiana 412

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma che noi pe’ caso meritemo de finì come Sodoma e Gomorra?” “Forse no, Romolé, finché ce sta in giro ancora un po’ de sale.” “E s’anche quello diventa insipido?” “Romolé, namose a fa’ mezzo litro de li Castelli, ch’è mejo.”

Nessun commento: