La cattiveria quotidiana 397

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma perché tutti sti’ rifuggiati nun se li prenne er Vaticano, che così dà er bon esempio?” “Eh no, Romolé, nun ci hanno posto.” “E noi ci avemo posto?” “Par de sì, Romolé.” “E inte che posto cia’a metteno, Pasquì?” “Vie’, Romolé, namose a fa’ mezzo litro de li Castelli, che comincia a fa’ caldo.”

Nessun commento: