La cattiveria quotidiana 395

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma er rifuggiato che se fa’ mantené co’ tutta a’a famiglia, se po’ dì ch’è un parassita?” “Eh no, Romolé, ca si no te dicheno pure che sei razzista.”

Nessun commento: