La cattiveria quotidiana 375

dei coniugi Biagini
Il Vangelo riveduto e scorretto. “In quel tempo disse Gesù: ‘Macché conversione! Dialogo ci vuole, dialogo...’.”

San Giuseppe Associazione: Una flessione, purtroppo

San Giuseppe Associazione: Una flessione, purtroppo: Cari Amici di Mario Palmaro, purtroppo in questo mese di agosto le donazioni che abbiamo ricevuto per il nostro scopo sociale di sostener...

La cattiveria quotidiana 374

dei coniugi Biagini
Il Vangelo riveduto e scorretto: “In quel tempo disse Gesù: ‘Cari fratelli farisei, invece di beccarci sempre, facciamo un bel sinodo e mettiamoci d’accordo’.”

La cattiveria quotidiana 373

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, cos’è mejo, er liberalesimo o er mal de denti?” “Er mal de denti, Romolé, perché se cavi er dente nun ci ha più er dolore, mentre er liberalesimo in bocca ci ha solo a’a bava e nun sai indove attaccatte co’a pinza.”

La cattiveria quotidiana 372

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma come mai li capi grossi de Nova Yokke vojono tanto diffonne li vizi?” “Perché se a’a gente è imbestiata se governa mejo, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 371

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma in Itaglia chi è che comanna? Li caperonzoli nostri o li capi grossi de Nova Yokke, quelli de’e banche e der petrolio?” “Ma li caperonzoli nostri, Romolé,” “E che comannano li caperonzoli nostri?” “Quello che je dicheno de comannà quelli grossi de Nova Yokke, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 370

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma quanno c’era er papa-re se pagava tanto de tasse?” “No, Romolé.” “E li servizi erano mejo o peggio?” “Molto mejo, Romolè.” “Ma Pasquì, qui quarcosa nun torna.” “E so’ quasi ducent’anni che nun torna, Romolé. Namose a fa’ mezzo litro de li Castelli, che è mejo.”

La cattiveria quotidiana 369

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma chi è ch’ha avuto sta’ bella idea da’a burocrazia?” “Nun saprei, Romolé ma de sicuro era quarcuno che nun ci aveva voja de faticà.”

La cattiveria quotidiana 368

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma che vor dì ‘libertà religgiosa’?” “Vor dì che semo liberi de adorà chi ce pare, Romolé.” “Anche de adorà er maiale, Pasquì?” “Speciarmente quello, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 367

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma dopo che li slamici hanno fatto un antro massacro de cristiani, se po’ dì che c’è un po’ de cristianofobia in giro?” “Eh, no, Romolé, ca si no te dicheno che sei slamofobo e razzista.”

Amare Dio e i soldi?

di Emilio Biagini
Potrebbe sembrare difficile riassumere il libro di Ettore Gotti Tedeschi, Amare Dio e fare soldi. Massime di economia divina  (Fede & Cultura, Verona 2014) composto di massime staccate, ma una lettura attenta rivela una serie di idee profonde che formano nell’insieme un sistema di pensiero perfettamente coerente e attualissimo, e soprattutto intellettualmente e moralmente sano: cosa che i poteri forti annidati in Vaticano certo non potevano tollerare. Ai poteri forti giova la

Ricominciamo a combattere!

Caro Amico di don Camillo e di Fede & Cultura, spero che abbia fatto delle buone ferie in grazia di Dio. Si avvicina il Sinodo sulla famiglia e i nemici di Dio - interni ed esterni alla Chiesa - preparano strumenti di morte contro di essa, contro la difesa della nostra Fede e della nostra libertà di insegnamento. Il tradimento dei "fratelli" è ciò che, anche se non ci meraviglia, ci addolora di più.

La Chiesa è di Cristo

Con Santa Caterina da Siena sappiamo che la Chiesa è di Dio e Lui la conserverà indefettibile nonostante i tradimenti continui di quelli che la santa chiamava "dimoni incarnati". Abbiamo tutti gli strumenti di Grazia, di cultura e di Fede per salvare noi e combattere per la Verità.

Ricominciamo!

Per ricominciare l'anno di guerra spirituale e culturale, per consolarci nelle tribolazioni Dio ci dona la Grazia sacramentale. Fede & Cultura vi offre libri utilissimi a un prezzo super-scontato. L'ottima collezione Scelgo la Famiglia e tutti i nostri libri scontatissimi solo per pochissimi giorni sino a fine mese.

Tutti i nostri libri sono disponibili su Amazon anche in formato Kindle!

Non perda l'occasione di diffondere la Buona Stampa e di sostenere Fede & Cultura!

Ci aiuti a produrre e diffondere la Buona Stampa con una donazione andando alla pagina
Ne abbiamo bisogno!

Giovanni Zenone
Direttore di Fede & Cultura

La cattiveria quotidiana 366

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, è vero che quanto più uno sta in arto, tanto più deve sta’ attento a quello ch’j’esce de bocca?” “Questa sarebbe a’a teoria, Romolé?” “E a’a pratica?” “Romolé, namose a fa’ mezzo litro de li Castelli, ch’è mejo.”

La cattiveria quotidiana 365

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, e se a’a Chiesa fusse solo umana?” “Co’ certi papi, e certi preti e prelati, sarebbe sprofonnata da secoli, Romolé.”

A proposito delle lettere della Madonna

di Maria Antonietta Novara Biagini
La dolcissima missiva della Madonna Santissima al popolo di Messina, ricordata già nel secondo secolo dallo storico Flavio Lucio Destro (“Apud Messanenses celebris est memoria Beatae Virginis Mariae, missa ipsis ab aedem dulci epistula”), era scritta in ebraico e diceva: “Maria Vergine figlia di Gioacchino, umilissima serva di Dio, Madre di Gesù crocifisso, della tribù di Giuda, della stirpe di Davide, salute

Pregare pericoloso

Pregare può essere molto pericoloso. Quando meno te lo aspetti, vieni esaudito.

La cattiveria quotidiana 363

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Se la teoria del gender è vera, perché un uomo non può restare incinto?”

Voce politicamente corretta dal fondo: “Ma si rende conto di fare domande stupide?” “Sì, ma una società mentecatta attira domande stupide.”

Un monumento del pensiero

Clicca per info
Il capolavoro di Réginald Garrigou-Lagrange con prefazione del massimo filosofo vivente, Antonio Livi, a cura di Marco Bracchi. La bibbia del tomismo nell'opera monumentale di uno dei due giganti della filosofia perenne del secolo ventesimo: Garrigou-Lagrange e Gilson. Un'opera imprescindibile per la salute del pensiero in quest'epoca di peste intellettuale endemica. Oggi scontato del 20% per la riapertura di Fede & Cultura! Solo sul sito La Voce di don Camillo con carta di credito o paypal in Italia col bottone qui sotto. Offerta non valida per altre forme di pagamento.

La cattiveria quotidiana 362

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “E dopo la Dc e il centro-sinistra ecco il delirio del gender, la UE e i prelati del dialogo.”

La cattiveria quotidiana 361

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Quando ero bambino credevo che il mondo non fosse poi così cattivo. Poi è venuta la Dc, il post-concilio e il centro-sinistra.”

La cattiveria quotidiana 360

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “E se non fosse che ancor lo mi vieta / la reverenza delle somme chiavi, / che tu tenesti nella vita lieta, / io userei parole ancor più gravi; / che la vostra avarizia il mondo attrista, / calcando i buoni e sollevando i pravi. – Oh, il padre Dante come li conosceva bene i suoi polli!”

La cattiveria quotidiana 359

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Se un cattivo prete si trascina dietro all’inferno una folla di fedeli, quanti preti e fedeli si trascinerà dietro un cattivo vescovo? E un cattivo papa?”

La cattiveria quotidiana 358

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Se, grazie all’ignavia clericale, ogni tentativo celeste di soccorrerci con ammonimenti, messaggi e apparizioni fallisce, chissà che baldoria nella redazione dell’“Araldo Repubblicazzo” e alla corte di Belzebù!”

La cattiveria quotidiana 357

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Ma se la Chiesa fosse in buona salute, senza vescovi e preti scandalosi e pronti a ogni compromesso col mondo, gli ammonimenti dal Cielo sarebbero necessari?”

La cattiveria quotidiana 356

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Ma i Papi sono infallibili anche nelle conversazioni postprandiali?”

La cattiveria quotidiana 355

dei coniugi Biagini
Pensierino della sera: “Chi è lui per giudicare? Intendo: …le apparizioni e i messaggi della Madonna.”

La cattiveria quotidiana 354

dei coniugi Biagini
Per la serie GLOP: “Chiunque crede all’indignazione del Cielo contro la gerarchia è razzista.”

La cattiveria quotidiana 353

dei coniugi Biagini
Per la serie GLOP: “Il professore di religione che crede pienamente meritati i rimproveri contro la gerarchia che abbondano nelle rivelazioni private è razzista.”

La cattiveria quotidiana 352

dei coniugi Biagini
Per la serie GLOP: “Il professore di religione che crede nei carismi e nelle rivelazioni private è razzista.”

La cattiveria quotidiana 351

dei coniugi Biagini
Per la serie GLOP: “Il professore di religione che fa lezione sul Catechismo di San Pio X è razzista.”