La cattiveria quotidiana 239

dei coniugi Biagini
Bibbia riveduta e scorretta con imprimatur cardinalizio: zac, zac, zac, zac... “A Pasquì, e questa che roba è?” “Rumore de forbici che tajano.”

Nessun commento: