La cattiveria quotidiana 129

dei coniugi Biagini
Fra’ Tribonzo e Fra’ Bizurco stanno per partire in terra di missione. “Abbiamo caricato la perforatrice per i pozzi?” “Sì.” “Le medicine per il dispensario?” “Sì.” “Le attrezzature di falegnameria?” “Sì.” “E i calici e le pissidi?” “Non ti ricordi che li abbiamo venduti per comprare la perforatrice?”

3 commenti:

alex ha detto...

calici e pissidi devono necessariamente essere d'oro ?
credo che nemmeno Gesù si sia mai concesso così tanto lusso.

La Voce di don Camillo ha detto...

Sì, devono necessariamente essere d'oro. Lascio a lei fare doni di plastica alla sua bella o al suo bello...

alex ha detto...

necessariamente d'oro . . . . .immagino che l'ordine arrivi dall'alto.