Esibizionismo liturgico

di Giovanni Cavalcoli
L’ormai ben nota tendenza a intendere la celebrazione eucaristica non come espressione del rapporto dell’uomo con Dio, ma come espressione dell’uomo o come manifestazione di Dio non è senza rapporti con una concezione generale della vita cristiana e delle sue radici teoretiche.
In questa liturgia che si è diffusa negli ultimi decenni e che abusivamente si richiama alla riforma del Vaticano II, l’azione personale del celebrante emerge sproporzionatamente rispetto alla sua funzione di mediatore del Sacro, il che lascia

La cattiveria quotidiana 113

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, i tremilasettecento figli spirituali del frate che abbiamo spedito nelle paludi di Talimbàdia lo rivogliono indietro.” “Dite che è malato, e lo abbiamo mandato a curarsi nel posto più salubre che le nostre modeste risorse ci permettevano.”

Centenario della morte di Robert Hugh Benson


A cent'anni dalla morte del grande convertito e romanziere sacerdote cattolico Robert Hugh Benson siamo fieri di offrire la sua unica biografia italiana (scritta da Luca Fumagalli e con prefazione di Paolo Gulisano) per qualche giorno super-scontata dell'80% sia in F&C eBook, che in Kindle, Google Play, iBooks e in formato cartaceo. La vita di un grande apologeta che seppe trasmettere l'eroismo della fede tramite romanzi bellissimi e profetici. Da non perdere!

Il Padrone del mondo a 4,49

Il grande capolavoro profetico di Benson Il Padrone del mondo è ora disponibile a € 4,49 sia su Kindle che su iBooks, Google Play e F&C. Un libro chiave per capire l'attualità alla luce della fede e con un buon romanzo!

La cattiveria quotidiana 112

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, sembra che un bambino moribondo di cancro sia guarito di colpo dopo che per lui aveva pregato quel frate che abbiamo spedito nelle paludi di Talimbàdia.” “La ‘Repubblica’ ne ha parlato?” “No.” “Bene, meno se ne parla, meglio è.”

Convegno esorcisti

di Mons. Gino Oliosi
Ho partecipato, dal 20 al 25 nella casa Fraterna Domus Sacrofano (Roma), al Convegno Associazione Internazionale Esorcisti, il primo dopo il riconoscimento di Associazione  privata con personalità giuridica. E’ stato un Convegno ecclesiale di esorcisti insieme agli ausiliari veramente riuscito nella preghiera e nelle relazioni, nelle testimonianze. Veramente provvidenziale di quella di mons. Giovanni d’Ercole sulla spiritualità dell’esorcista. Magistrale poi l’omelia del Card. Mauro Piacenza a cui mi rifaccio insieme agli scritti di Padre Francesco Baamonte e del libro di Sante Babolin L’esorcista ( pp.53-74).
Il Card. Piacenza ha ringraziato la divina provvidenza di poter convenire e concelebrare con i quasi trecento esercisti, raccogliersi ecclesialmente insieme agli ausiliari

La cattiveria quotidiana 111

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, ho pensato alla punizione per quel nostro frate che aiuta i poveri invece di dare a noi...” “Sì?” “Ci sarebbe quel nostro convento remoto e malsano, nelle paludi della Talimbàdia.” “Benissimo, mandiamolo lì.”

La cattiveria quotidiana 110

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, ho scoperto cosa ne fa dei soldi quel nostro frate. Aiuta i poveri.” “Invece di dare a noi... cioè al convento?” “Invece di dare a noi, proprio così.” “È una vergognosa mancanza di carità. Dobbiamo punirlo.”

La cattiveria quotidiana 109

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, uno dei nostri frati è popolarissimo tra le gente che gli dà molte elemosine.” “E lui consegna le elemosine al convento?” “No.” “Scoprite cosa fa dei soldi.” “Certo, i soldi prima di tutto.”

L’ecumenismo secondo il Cardinale Martini

di Giovanni Cavalcoli
Uno degli equivoci più gravi e diffusi che oggi affliggono la Chiesa è un certo concetto dell’ecumenismo, che si vorrebbe far risalire al Concilio Vaticano II, ma che in realtà ne è una falsificazione relativista e indifferentista.
Esso suppone la negazione del primato del cattolicesimo sulle altre confessioni cristiane, secondo quanto era già stato definito dal Concilio di Firenze del 1442 (Denz.1351), per cui l’ecumenismo si esaurirebbe in un’amichevole reciprocità tra le varie confessioni cristiane su di un piede di parità, senz’alcun obbligo dei

La cattiveria quotidiana 108

dei coniugi Biagini
Novità liturgiche. Il parroco al curato: “Da domani metteremo i Vespri dentro la Messa, così risparmiamo tempo: sarà la Messa Vesprata”. “E perché non facciamo invece i Vespri Messati? Così risparmiamo ancor più tempo.”

La cattiveria quotidiana 107

dei coniugi Biagini
“Altissimo Prelato, una maestra è stata licenziata per aver parlato di Gesù.” “Le sta bene, così impara a stare più attenta.”

Una collana di solo eBook

La più recente novità di F&C è la nuova collana di libri solo in formato eBook. Un modo più veloce ed economico per pubblicare e leggere testi sul proprio Kindle, sul computer, sullo smartphone o iPad. Una occasione di opere utili e belle per l'anima e la ragione. Al momento ne sono usciti due:

Vita di Martino - di Sulpicio Severo a € 0,99
Esame di coscienza pratico - del Card. Giuseppe Siri a € 4,49

Fra pochi giorni un libro di Stefano di Stefano Biavaschi sulle origini del Cristianesimo. Un testo paradossalmente di enorme attualità...

Se non hai ancora un Kindle forse è il momento di prenderlo!

Fra breve un nuovo romanzo di Benson

Per i numerosi appassionati dei romanzi storici di Robert Hugh Benson, autore del capolavoro profetico Il Padrone del mondo, ora e per breve tempo in mega offerta a € 8,50 invece che a € 14, annunciamo che tra breve sarà pronto un nuovo romanzo storico di grande interesse e piacevolezza come Benson sapeva fare. Per ora non diciamo di più, solo che sarà davvero - come al solito - un grande romanzo cattolico! State sempre sintonizzati su Fede & Cultura!! ;-)
Giovanni Zenone

Leggili tutti in Kindle!

La cattiveria quotidiana 106

dei coniugi Biagini
“Altissimo Prelato, una squadra di talebani sta demolendo San Pietro.” “Zitto, zitto, non facciamoci coinvolgere.”

La cattiveria quotidiana 105

dei coniugi Biagini
“Padre, mi assolva perché ho peccato contro natura.” “Ebbene?” “Ho mangiato un’insalata di finocchi geneticamente modificati.”

Faccia a faccia Scalfarotto/Amato

Clicca per info e acquisti
Ieri mattina, lunedì 20 ottobre, c'è stato a Roma al liceo Cavoru dalle 8.30 alle 12.30 il faccia a faccia tra l'omosessuale "onorevole" Scalfarotto, promotore della legge che prevede la prigione per chi osi affermare che la famiglia è fatta da mamma, papà e bambini. Ecco il resoconto dell'amico eroico Avv. Gianfranco Amato.

La potenza irrefrenabile delle preghiere ha sortito l’effetto sperato.
Se, però, da un lato, come racconterò, si è raggiunto un risultato insperato, dall’altro lato l’atteggiamento di Scalfarotto mi ha seriamente preoccupato.
Cominciamo dall’inizio.
Che il clima fosse ostile e prevenuto stava nelle cose ed era ampiamente preventivato. Non mi hanno neppure stupito più di tanto gli atteggiamenti provocatori di alcune coppie di ragazze sedute nelle prime file, che con evidente aria di sfida si sono baciate tra di loro davanti a me. Non sono riuscito a prendermela, perché ho

La cattiveria quotidiana 104

dei coniugi Biagini
“AAEE (Altissima Eminenza), cos’è il peccato contro natura?” “È la coltivazione di pomodori geneticamente modificati.”

Don Enrico Finotti rimosso

Riportiamo la lettera dei parrocchiani di Nago-Torbole (TN) il cui parroco e nostro stimatissimo Autore, don Enrico Finotti, è stato violentemente e insipientemente rimosso dalla curia di Trento abitata, evidentemente, da discepoli e figli di don Abbondio. Solidarietà e stima a don Enrico, disonore e infamia a Mons. Abbondio e ai suoi sodali.

Don Enrico Finotti è autore di due capisaldi della teologia e spiritualità cattoliche contemporanee:


Nago-Torbole come Brescello?...a quanto pare peggio..! Sì perché nemmeno la fantasia di Guareschi si è mai spinta fino all’allontanamento di don Camillo...E purtroppo quello di cui parliamo non è un film o un romanzo ma un’amara vicenda che certo non fa onore al paese natio di molti vescovi e missionari. Nei giorni scorsi

Critica alle parole del Papa

di Joseph Ratzinger
"Sarà possibile e necessaria una critica a pronunciamenti papali, nella misura in cui manca ad essi la copertura nella scrittura e nel credo, nella fede della chiesa universale. Dove non esiste né l'unanimità della Chiesa universale, né una chiara testimonianza delle fonti, là non è possibile una decisione impegnante e vincolante; se essa avvenisse formalmente, le mancherebbero le condizioni indispensabili e si dovrebbe perciò sollevare il problema circa la sua legittimità".

Esame di coscienza

Clicca per info e acquisti
di Giovanni Zenone
Spesso siamo così presi dal tanto da fare e dall'angoscia per i tanti problemi che ci assillano e che attanagliano il mondo e la chiesa che ci dimentichiamo che la prima responsabilità che abbiamo è quella di santificarci, o meglio, di lasciarci santificare dalla Santissima Trinità. Ci dimentichiamo di curare innanzitutto la nostra anima e viviamo al di fuori di noi stessi senza darci pena di cosa avviene nella nostra coscienza. È il rischio anche di noi cristiani che siamo sopraffatti dalle opere, per quanto buone, o dalla dottrina, per quanto vera, e ci abbandoniamo ad esse autoassolvendoci dalle nostre debolezze o addirittura dai nostri peccati. E fra questi forse quello maggiore è la critica rabbiosa che è mancanza di carità, anche se è critica di errori veri. Il grande Cardinale, un vero cardine dottrinale, spirituale e morale della Chiesa Cattolica come il Card. Giuseppe Siri, scrisse nel 1975 questo piccolo capolavoro di spiritualità per fare un

Sinodo: fedeltà al Magistero e alla Tradizione

di Mons. Gino Oliosi


A sorpresa, Papa Francesco ha concluso il Sinodo con un discorso importante e impegnativo, che contiene una vigorosa messa in guardia contro deviazioni dottrinali sia “tradizionaliste” sia “progressiste” e un fortissimo – non consueto per Papa Bergoglio – richiamo a riconoscere con obbedienza l’autorità del Papa nella sua direzione ordinaria e quotidiana della Chiesa e non solo nel Magistero straordinario

Eminenze, Beatitudini, Eccellenze, fratelli e sorelle,
Con un cuore pieno di riconoscenza e di gratitudine vorrei ringraziare, assieme a voi, il Signore che ci ha accompagnato e ci ha guidato nei giorni passati, con la

La cattiveria quotidiana 103

dei coniugi Biagini
Ci hanno rubato i peccati! Prima avevamo l'adulterio, il peccato contro natura, l'aborto, l'assassinio dei vecchi per ereditare; adesso che tutto è lecito, per fare un peccato non resta che mettere la spazzatura metallica nel contenitore della carta.

La cattiveria quotidiana 102

dei coniugi Biagini
Avanza il rinnovamento della Chiesa: è nato un nuovo Ordine, quello dei Kapò-ccini.

In guardia! Ritorna l’eroe! - Il cavaliere di Lagardère

Chi non si ricorda del cappa e spada? Quel genere reso celebre da libri e film ambientati a cavallo tra XVII e XVIII secolo, soprattutto in Francia, con cavalieri intrepidi (spesso mascherati) sempre in sella e sempre pronti a duellare di lama, dame da salvare e briganti smargiassi e spacconi (solitamente bearnesi e guasconi) ma dal valore cristallino e dal cuore d’oro? Con quelle trame costituite da un’impresa da compiere per una nobile causa contro un nemico spietato e risoluto e una variegata schiera di bravacci e tagliagole prezzolati? Dispiace essere brutali, ma del cappa e spada oggi non si ricorda proprio nessuno: sebbene talvolta molti dei suoi

Il Padrone del mondo a un prezzo mai visto!

Il capolavoro di Robert Hugh Benson Il Padrone del mondo è da oggi disponibile a un prezzo mai visto sia in Kindle che in carta per pochi giorni! Il tradimento ormai conclamato di una fetta consistente dell'episcopato pro-gay-family e pro unioni civili lo dimostra in maniera inequivocabile. Tutto era già profetizzato e si sta compiendo con precisione infallibile in questo romanzo geniale scritto nel 1907 e da allora il maggior romanzo di Christian finction mai esistito. Non te lo perdere in mega offerta a € 4,65 in Kindle, e a € 8,50 (invece che 14) in carta! Ordinalo adesso!

Card. Kasper preparati!


Il Cavaliere di Lagardère - di Paul Fèval

Il capolavoro di Paul Fèval Il cavaliere di Lagardère di cappa e spada da non perdere! Da oggi disponibile anche in Google Play oltre che in Kindle e iBooks!

La cattiveria quotidiana 101

dei coniugi Biagini
“A Pasqui’, è vero che le mamme de li preti stanno a anna’ in paradiso?” “Le mamme sì, li preti nun se sa.”

La cattiveria quotidiana 100

dei coniugi Biagini
“A Pasqui’, lo sai che in Franza i vescovi hanno indetto er digiuno climatico?” “Sì, a forza de magna’ se so’ spanzati pure l’aria.”

La cattiveria quotidiana 99

dei coniugi Biagini
“A Pasqui’, lo sai che ‘a conferenza ‘piscopale ha espresso tante bone ‘ntenzioni?” “Sì, cianno lastrica’ tutto er Vaticano.”

È Francesco, che ci piaccia o meno

di G. Cerrelli e M. Introvigne
Il libro di Antonio Socci «Non è Francesco» solleva dubbi, che turbano molti suoi lettori, sulla regolarità dell’elezione di Papa Francesco. L’elezione, afferma il giornalista, è avvenuta in modo irregolare, così che il cardinale Bergoglio «non è Francesco» e il legittimo Papa è ancora Benedetto XVI. In questo breve saggio Giancarlo Cerrelli, avocato specializzato in Diritto canonico, e Massimo Introvigne, sociologo ma con anche una laurea in legge, confutano la tesi di Socci.

Dopo la pubblicazione del suo libro «Non è Francesco», Antonio Socci contesta chi identifica la sua posizione con quella dei sedevacantisti, per cui la sede apostolica è

Videorecensione de Il cavaliere di Lagardère

Accoglienza e prudenza

di Giovanni Cavalcoli
Il nostro dovere di operare il bene del prossimo sia sul piano dell’etica naturale che su quello della morale cristiana, comporta due orientamenti fondamentali: quello della giustizia e quello della misericordia. Essi sono giustificati dal fatto che l’uomo nella sua condotta alterna opere buone, dettate da retta intenzione, buona fede e buona volontà, meritevoli del premio, ad azioni cattive o malvagie, dettate da cattiva intenzione, mala fede e cattiva volontà: i peccati, meritevoli di

La cattiveria quotidiana 98

dei coniugi Biagini
“EEAAPP (Eminentissimo Altissimo Prelato), un gruppo di fedeli ha scritto per chiedere se esiste l’inferno.” “Non lo so. Il ‘Manifesto’ non ne ha mai parlato.”

Libri in regalo per i sostenitori

Cari Amici di Fede & Cultura,
la raccolta dei 36mila euro per entrare nella nuova sede di Fede & Cultura è un po' debole, ma confidiamo nella vostra generosità e nell'aiuto di Dio.
Vogliamo dare un piccolo segno a chi non può permettersi la donazione da 1000 euro (che dà lo sconto a vita del 25% su tutte le pubblicazioni F&C).
A chiunque faccia una donazione di almeno 12 euro sarà spedito in omaggio (ricordate di mettere il vostro indirizzo in una mail in cui ci avvisate della donazione!) il libro di Hilaire Belloc Gli Ebrei. Va specificato Donazione per la nuova sede.
A chiunque invece faccia una donazione di almeno 16 euro sarà spedito in omaggio il libro di Roberto dal Bosco Incubo a 5 Stelle.
Va specificato Donazione per la nuova sede.

L'offerta è cumulabile (bastano 27 euro per ambedue), ma è importante, per riceve i libri in omaggio, di scriverci una mail a associazione@fedecultura.com indicando la donazione fatta e che e quanti libri volete. Altrimenti, in mezzo alle varie donazioni, rischiamo di non sapere se e cosa mandarvi.
Affrettatevi, l'offerta è valida solo fino ad esaurimento scorte della nostra Associazione che comunicheremo su questo nostro blog.
Il vostro sostegno ci permette di continuare il nostro Apostolato della sana cultura e di farlo anche con una nuova sede ampia dove si potranno fare conferenze, presentazioni, incontri.
Grazie!

Per fare la sua donazione con carta di credito o paypal clicchi qui:
Per fare la sua donazione con bonifico bancario usi il seguente iban intestato a Fede & Cultura Associazione su Banco Posta IBAN: IT57V0760111700001013008808

Per fare la sua donazione su conto corrente postale n. 1013008808 intestato a Fede & Cultura Associazione.

Grazie per quello che potrà fare!

Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Presidente
Associazione Fede & Cultura


La cattiveria quotidiana 97

dei coniugi Biagini
“AAPP (Altissimo Prelato), è crollata la Torre di Pisa.” “Bene, se n’è andato un altro segno del vecchio trionfalismo tradizionalista.”

In guardia! Ritorna l'eroe!

Clicca per info e acquisti
Il cavaliere di Lagardère - di Paul Fèval
Un classico del romanzo d’appendice di cappa e spada, di nuovo disponibile in italiano. Un momento di piacevole sollievo letterario è quasi doveroso prenderselo ogni tanto, ma trovare un buon romanzo nel letamaio editoriale contemporaneo non è facile. Questo romanzo ha tutta la qualità e la piacevolezza che si può cercare in un sano romanzo di avventura, di evasione, d'amore e di storia. Non ve lo perdete! Da questo romanzo sono stati tratti due film.
Descrizione:
Nella Francia d’inizio XVIII secolo, il cavaliere di Lagardère si trova al centro di un complotto ordito dal principe di Gonzaga per uccidere il duca di Nevers, sposarne la vedova e impossessarsi della fortuna della figlia Aurore. Dopo un lungo

Ritratto del clero (soprattutto vescovi)

Ci siamo ingolfati in affari terreni, e altro è ciò che abbiamo assunto con l'ufficio sacerdotale, altro ciò che mostriamo con i fatti. Noi abbandoniamo il ministero della predicazione e siamo chiamati vescovi, ma forse piuttosto a nostra condanna, dato che possediamo il titolo onorifico e non le qualità. Coloro che ci sono stati affidati abbandonano Dio e noi stiamo zitti. Giacciono nei loro peccati e noi non tendiamo loro la mano per correggerli. Ma come sarà possibile che noi emendiamo la vita degli altri, se

Scienza che fa perdere la fede

O Timoteo, custodisci il deposito; evita le chiacchiere profane e le obiezioni della cosiddetta scienza, professando la quale taluni hanno deviato dalla fede.
(1 Tm 6,21)

La cattiveria quotidiana 96

dei coniugi Biagini
“AAPP (Altissimo Prelato), ma lo sa che Geremia ha scritto: “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo, ecc.?” “Geremia? Ma non è il gatto di Paperino? O di Paperoga? Non ricordo bene.”

Ecumenismo e matrimonio

Card. Kasper, fuori dai cardini
di Giovanni Cavalcoli
In una recente intervista concessa ad Andrea Tornielli dal Card. Kasper in rapporto all’attuale sinodo dei Vescovi sulla famiglia, il Porporato ha avanzato, seppure in tono interrogativo, la seguente proposta: «la dottrina della Chiesa non è un sistema chiuso: il Concilio Vaticano II insegna che c’è uno sviluppo, nel senso di un approfondimento possibile. Mi chiedo se sia possibile in questo caso” (intende dei divorziati risposati civilmente) “un approfondimento simile a

La cattiveria quotidiana 95

dei coniugi Biagini
“VP (Venerabile Priore), ma Giuda Iscariota è andato all’inferno?” “Non lo so. Ci stiamo lavorando.”

Patate trans-

Mercato chilometro zero di Verona (Arsenale)

La cattiveria quotidiana 94

dei coniugi Biagini
“AAPP (Altissimo Prelato), quali risultati dall’incontro ecumenico a Panturconagar?” “In felice condivisione fraterna abbiamo mangiato molto bene.”

La cattiveria quotidiana 93

dei coniugi Biagini
“AAPP (Altissimo Prelato), la solita veggente ha detto che satana è libero e si aggira per il mondo.” “Devo andare all’incontro ecumenico a Panturconagar; chissà se mi darà un passaggio?”

La cattiveria quotidiana 92

dei coniugi Biagini
“Papà, perché tanti preti non portano la tonaca? Si vergognano della Chiesa? “No, è la Chiesa che si vergogna di loro.”

Sinodo: Collezione Famiglia!


Clicca per info
Sinodo sulla famiglia. Tre volumi di tre grandi scrittori in difesa della famiglia in quest'epoca che calpesta la sua sacralità. Una collezione imperdibile di tre volumi scontati del 50%. Uno strumento indispensabile ai padri sinodali per orientarsi in mezzo alle eresie che giornali cardinali spacciano per Vangelo. Disponibili anche in Kindle in super-offerta!
Per avere questa collezione super-scontata in formato Kindle clicca i banner Amazon Kindle qui sotto. Sono scontati solo per la durata del Sinodo sulla Famiglia.

La cattiveria quotidiana 91

dei coniugi Biagini
“Eminente AP, nell’Islamistan hanno sterminato gli ultimi cristiani.” “Meno male, erano dei disgraziati tradizionalisti.”

La cattiveria quotidiana 90

dei coniugi Biagini
Ultime notizie. Vipiteno esige di chiamarsi solo Sterzing per non confondersi con il VP (Venerabile Priore).

La cattiveria quotidiana 89

dei coniugi Biagini
Nella Cappella Sistina un grande telo bianco è stato steso sopra il grande affresco di Michelangelo. Il telo reca la scritta: “Sospendiamo il Giudizio”.

La questione delle “dottrine diaboliche”

di Giovanni Cavalcoli
Non c’è dubbio che in questi ultimi anni, sia grazie ad interventi della Chiesa o dei Pastori, sia grazie alla pubblicazione di valide opere sull’argomento o alla fama acquistata da valenti esorcisti, come il Padre Amorth e altri, in molti ambienti cattolici è stata recuperata la consapevolezza dell’azione di Satana in questo mondo. Tuttavia molto resta da fare per eliminare due persistenti errori opposti fra loro, il primo, più diffuso negli ambienti colti,

Satire clericali in novembre a Genova

Giovedì 6 novembre presso l'Hotel Bristol a Genova alle ore 18,00 presentazione dello spassosissimo volume dei coniugi Biagini
Saranno presenti gli Autori e il direttore di Fede & Cultura Prof. Giovanni Zenone
Vi aspettiamo!

La cattiveria quotidiana 88

dei coniugi Biagini
Annuncio pasquale. Nella foga dell’omelia, il prete grida con voce tonante: “È risorto, è risortoo, è risoortooo!” La voce rimbombava per la chiesa. Una vecchietta un po’ sorda in prima fila domanda alla vicina: “C’è il risotto?”