Navigatore satellitare

di Lorenzo Penotti
Ieri sera il navigatore mi ha portato fuori strada e non trovavo la destinazione cercata. Erano quasi le due di notte. Mi sono fermato a chiedere informazioni agli unici svegli nei paraggi, un gruppo di 5 travestiti brasiliani. La prossima volta che un politico verrà pescato a frequentare trans potrà attribuire la causa della situazione imbarazzante al navigatore satellitare.

La cattiveria quotidiana 10

dei Coniugi Biagini
Ultime notizie. La Corsia dei Servi ha lanciato l’appello di una crociata del Rosario a sostegno dei Francescani dell’Immacolata. Serpeggia il terrore tra i “visitatori apostolici”.

La cattiveria quotidiana 9

dei coniugi Biagini
“Lo sai che è uscito il fumetto di don Gallo?” “Già, il fumetto di satana è entrato nella Chiesa”.

Giulietto e Romeo

di Maria Antonietta Biagini
“Hai sentito l’ultima? Una preside inglese ha vietato agli studenti un balletto basato su “Giulietta e Romeo” perché, ha detto, “era vergognosamente etero”. “E se il titolo fosse invece stato ‘Giulietto e Romeo’?” “Allora tutto bene: ‘Oh, Giulietto, non è l’usignolo che canta, ma la sgraziata allodola che annuncia l’alba e il triste istante della nostra separazione’... ‘Fuggi, Romeo, che già s’appropinquano i tristi Capuleti omofobi, armati di stocchi, scimitarre e trinciapolli, e di te faranno spezzatino se ti sorprendono nel mio casto talamo’.”

La cattiveria quotidiana 8

dei coniugi Biagini
Le quattro virtù cardinali secondo molti autorevoli prelati: “Matrimonio dei preti, Nozze gay, Aborto, Comunione ai divorziati risposati”.

I Biagini: un caso letterario


Non è certo frequente trovare una coppia di sposi tutti e due scrittori ed entrambi impegnati sul fronte della letteratura cattolica, non senza una mordente vena satirica. Emilio Biagini, nato a Genova, è stato professore ordinario di Geografia all’università di Cagliari. Prima di approdare alla cattedra universitaria e per ingannare il tempo, mentre scaldava i banchi all’università di Genova, ha preso tre lauree (Scienze naturali, Scienze biologiche e Geografia), imparato cinque lingue straniere (inglese, tedesco, nederlandese, afrikaans e, senza sua colpa, francese) e vinto sei borse di studio all’estero, fra cui la Fulbright-Hays negli USA. Ma la sua principale vocazione non è mai stata quella del professore universitario. Ciò che gli interessa davvero è fare lo scrittore. Ha pubblicato quattro romanzi (La luce, Genova, 2006; Labirinto oscuro, Roma, 2008; La nuova terra, Verona, 2011; La pioggia di fuoco, Verona, 2012, quest’ultimo insieme alla moglie Maria Antonietta), due volumi di racconti (L’uomo in ascolto, Milano, 2008; Montallegro ed altri racconti, Verona, 2013) e tre volumi di pièces teatrali satiriche (Saccenti ed altri serpenti, Genova, 2008; Il seme sepolto, Verona, 2009; Satire clericali, Verona, 2014, anche quest’ultimo insieme alla moglie Maria Antonietta). Ha ricevuto, nel 2012, il prestigioso premio

La cattiveria quotidiana 7

di E e M.A. Biagini
“Papà, ma Adamo ce l’aveva il genere?” “Pierino, smettila con le domande pericolose”.

Preghiera esaudita

di Maria Antonietta Biagini
Nell’ameno paesino, il Peppone locale faceva in modo che la festa dell’Unità coincidesse sempre con la festa del santo patrono. Peppone aveva organizzato una maratona. Il parroco in chiesa si rivolgeva ai fedeli: “Preghiamo perché finisca la lunga siccità che affligge i nostri campi.” Detto fatto: si aprirono le cateratte del cielo e gocce grosse come uova rimbalzavano sull’asfalto e sulle groppe dei

La cattiveria quotidiana 6

di E. e M.A. Biagini
“Papà, che differenza c’è tra un cobra e una banca?” “Che il cobra non attacca l’uomo se non è provocato”.

Scarica e diffondi l'invito al Festival di Fede & Cultura

Clicca sull'immagine per scaricare il foglietto da stampare e diffondere per invitare quanti più amici possibili al Terzo Festival Nazionale di Fede & Cultura!

La cattiveria quotidiana 4

di E. e M.A. Biagini
Ma Sodoma e Gomorra erano marito e moglie, o marito e marito, o moglie e moglie?

La cattiveria quotidiana 3

di E. e M.A. Biagini
Avendo sottoscritto un abbonamento vitalizio con una rivista prima di accorgersi che sbandava, il genovese cominciò a fare testamento.

La cattiveria quotidiana 2

di E. e M.A. Biagini
Il buonista è colui che si sdilinquisce per il panda e non batte ciglio davanti a un bambino assassinato prima di nascere. Quindi evviva il cattivismo.

La cattiveria quotidiana 1

di E. e M.A. Biagini
“Ma che facce inespressive questi che dicono il Rosario davanti alle cliniche abortiste!” esclamò l’AP (Alto Prelato), carezzando teneramente il suo scimpanzé.

3º Festival Nazionale di Fede & Cultura

Interno della Chiesa di Martinengo 1476
Gentili Amici,
ho la gioia di invitarVi domenica 15 giugno 2014, a nome di Fede & Cultura Associazione e della casa editrice Fede & Cultura al terzo Festival Nazionale di Fede & Cultura che si terrà a Martinengo in provincia di Bergamo presso la Congregazione della Sacra Famiglia  Via dell'Incoronata n. 1 CAP 24057 Martinengo (BG) tel. 0363- 988098 dalle ore 9,00 alle 17,30. Saranno disponibili baby sitter e attrazioni per i bambini, banco libri e incontri con gli Autori per i grandi.

Con la straordinaria partecipazione di:
- Sua Eminenza il Cardinale Walter Brandmuller, Presidente emerito del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
- Ettore Gotti Tedeschiex presidente della banca vaticana Ior
- Gianpaolo Barradirettore de Il Timone
- Gianfranco Amato, Presidente dei Giuristi per la Vita
- Massimo Gandolfini, Vice Presidente di Scienza e Vita
Rosanna Brichetti Messori, Scrittrice
e con la presenza di molti dei nostri Autori che potrete incontrare: Renzo Puccetti, Francesco Agnoli, Lorenzo Ventrudo, Lorenzo Bertocchi, Luca Fumagalli, Paolo Gulisano, Giorgio Celsi e molti altri a sorpresa...

Programma:

9,00 registrazione e visita al banco libri di Fede & Cultura, incontri con i collaboratori e Autori
9,30 In memoria di Mario Palmaro - di Giovanni Zenone
9,50 Omofobia o eterofobia? di Gianfranco Amato, Presidente dei Giuristi per la Vita
10,20 A cent'anni dalla morte di Robert Hugh Benson, la prima biografia dell'autore de Il padrone del mondo, di Luca Fumagalli e Paolo Gulisano
10,50 Uscire dalla crisi: i mezzi realistici - di Ettore Gotti Tedeschi
11,30 Santa Messa celebrata da Sua Eminenza il Cardinale Walter Brandmuller
12,30 Pranzo Gran Buffet (per chi ha prenotato per tempo e dato il contributo)
14,40  Premio Fede & Cultura per l'apologetica a Gianpaolo Barra direttore de Il Timone
15,00 Premio Fede & Cultura per la difesa della Vita a Renzo Puccetti
15,20 Premio Fede & Cultura per la famiglia e la scienza a Massimo Gandolfini
15,40 Il mio incontro salvifico con la Madonna, di Rosanna Brichetti Messori
16,00 Perché non possiamo essere atei, di Francesco Agnoli
16,30 Conclusione


Per evitare le code di registrazione e perché il gran buffet sia abbondante per tutti si registri subito mandandoci una mail con indicati quanti adulti e quanti bambini sarete. Usi la mail associazione@fedecultura.com

Pranzo Gran Buffet di gran classe (adulti € 17,00 bambini fino a 10 anni € 10,00). Contributo di partecipazione senza pranzo € 7,00.


Giovanni Zenone Ph.D.

Direttore di Fede & Cultura

Quanti siamo

Può versare anche con bollettino di conto corrente postale sul c/c 1013008808 intestato a Fede & Cultura Associazione specificando nella causale "Iscrizione Festival 2014 n. adulti e n. bambini" oppure con bonifico bancario sul conto Banco Posta IBAN: IT57V0760111700001013008808 specificando nella causale "Iscrizione Festival 2014 n. adulti e n. bambini" 

Mamma e papà sono superati? A Bologna


ASSOCIAZIONE MEDICI CATTOLICI ITALIANI
Emilia e Romagna e Sezione SAN GIUSEPPE MOSCATIdi Bologna:
Convegno d’ informazione (previa iscrizione)
Mamma e Papà: Anacronismi ? La teoria del “Gender”: applicativi e conseguenze
Sabato 10 Maggio 2014 ore 9-13
  • -  Avv Granfranco Amato: Aspetti giuridici (presidente Giuristi per la Vita)

  • -  prof Filippo Maria Boscia: Aspetti medico-psicologici
    (Direttore Dipartimento Materno-Infantile ospedale DiVenere – Bari)

  • -  prof Giorgio Carbone op: Aspetti bioetici (professore di Bioetica FTER)
  • -  card. prof Carlo Caffarra arcivescovo di Bologna: Conclusioni* *compatibilmente con una visita pastorale
    Sala “ Marco Biagi “ Quartiere S. Stefano via S. Stefano n. 119 – Bologna

    Iscrizioni: www.amcibo.it 1) modulo iscrizione automatica;
    2) scarico scheda iscrizione inviabile via fax: 051 3370003 

Lettera aperta di Padre Cavalcoli al Prof. Pasqualucci

Caro Professor Pasqualucci,
ho ricevuto in dono dall’editore Solfanelli il suo libro alquanto impegnativo Unam Sanctam. Studio sulle deviazioni dottrinali nella Chiesa Cattolica del XXI secolo. Il titolo è accattivante, perché effettivamente oggi queste deviazioni esistono e sono gravi ed insidiose, ed hanno molto successo, come per esempio il diffuso modernismo rahneriano, che ho confutato nel mio libro Karl Rahner. Il Concilio tradito, pubblicato nel 2010 da Fede & Cultura.
Mi aspettavo quindi una critica di questo genere, estremamente utile, urgente  e necessaria, per guarire una

Economia servizio della famiglia

Osservatorio Cardinale Van Thuân
sulla Dottrina sociale della Chiesa
_____________________________________ 
UN’ECONOMIA A SERVIZIO DELLA FAMIGLIA
La proposta distributista di Chesterton, Mc Nabb, Belloc e Medaille poco nota in Italia
________________________________________________
Partecipano
OMAR  EBRAHIME Roma
GIORGIO MION Verona
FABIO TREVISAN - Verona

Omar Ebrahime, scrittore e giornalista, fa parte della redazione dell’Osservatorio Van Thuân ed è studioso di Vincent Mc Nabb.
Giorgio Mion, professore associato di economia aziendale all’università di Verona e membro della Redazione dell’Osservatorio Van Thuân.
Fabio Trevisan, scrittore, giornalista, conferenziere, fa parte della redazione dell’Osservatorio Van Thuân ed è esperto di G. K. Chesterton su cui ha appena pubblicato il libro “Quella cara vecchia pipa” (Fede e Cultura, Verona 2014)


MARTEDI’ 6 MAGGIO 2014, ORE 20,45
PARROCCHIA DI SAN PIETRO APOSTOLO, VERONA

INGRESSO DA VIA TODESCHINI

Fraternità cristiana

di Maria Antonietta Novara Biagini
Domenica 4 maggio, ore 12. Piazza S. Pietro, come al solito affollata di pellegrini.
Il variopinto corteo della Marcia per la Vita ha occupato gran parte della piazza. Famiglie con numerosi bambini recanti palloncini multicolori, giovani sventolanti bandiere, suore e sacerdoti finalmente riconoscibili dai sai e dalle talari, associazioni e gruppi si mescolano in un festoso disordine.
Due signore trafelate, entrando da uno dei varchi, si trovano davanti un folto gruppo di fedeli. Una delle due si rivolge all'altra esclamando:
"Ma questi sono del Movimento per la Vita! Noi siamo dell'Azione Cattolica! Cerchiamo i nostri!"