Il successo del Papa

di Giovanni Cavalcoli
Clicca per info
Abbiamo ormai piene le orecchie delle continue, sbandierate e grandiose manifestazioni di consenso e di ammirazione nei confronti del Papa, che vengono da tutto il mondo, dai grandi organi di stampa, da milioni di messaggi twitter, dalle masse umane, dai più diffusi mass-media non solo cattolici ma anche d’impostazione non cattolica o anticattolica, come ambienti laicisti, agnostici, massoni e comunisti, associazioni a favore dell’omosessualità, propugnatori del relativismo e del lassismo morale.
Una propaganda ben orchestrata adula smaccatamente il Papa come figura affascinante, assolutamente inedita in tutta

Il Padrone del mondo a casa tua in 24 ore!

Clicca per averlo scontato in 24 ore
Ricevi il Padrone del mondo a casa tua da Amazon in 24 ore scontato del 15%! Leggilo subito in Amazon Kindle fra un minuto se preferisci l'eBook! Oppure leggilo in iBooks.

Iota unum: il massimo capolavoro dottrinale post-conciliare

di Giovanni Zenone
Clicca per info
Non ho alcuna remora o dubbio ad affermare che Iota unum, l'opus maius di Romano Amerio, è il più importante testo dottrinale e storico che testimonia la crisi della Chiesa a partire dal secolo XX. Con chiarezza limpidissima e argomentazioni forti, con un linguaggio e una scrittura gustosi e splendidi porta il lettore a rafforzare la propria fede, la fede di sempre, quella che ha fatto e fa santi i molti fedeli che amano Cristo, la Chiesa e la Madonna. E questo miracolo avviene proprio mostrando quante e quanto dolorose deviazioni ci sono state e ci sono nella Chiesa stessa. Un libro che non può mancare in una casa cattolica, tanto che mi verrebbe da dire che è un criterio di certezza sulla fede di chi lo possiede (ma bisogna che anche lo legga!, non basta il possesso).
Da oggi questa perla preziosa ha un prezzo ribassato a 35 euro, scontati poi del 15% a 29,75! Un'occasione d'oro per chi lo desiderava da lungo tempo ma non riusciva a prenderlo. Per i lettori tecnologici l'occasione d'oro è lo sconto applicato sia su Amazon Kindle che su iBooks: ambedue a € 9,99!!!

Troppe parole

di Giovanni Zenone
Il problema della Chiesa - come ha spiegato con chiarezza cristallina Romano Amerio in Iota unum - è l'incapacità di esercitare l'autorità. Questa incapacità da un lato è, come dice Amerio, desistenza dell'autorità, cioè mollezza davanti ai crimini, agli eretici, ai pubblici peccatori e disobbedienti interni (si pensi a Enzo Bianchi, il cardinal Martini, Mancuso, l'università san Raffaele di Milano ecc.). Mollezza che è un laissez faire condiscendente e intollerabile, perché significa aprire le porte dell'ovile ai lupi.
Dall'altro lato quest'incapacità si realizza in un autoritarismo feroce nei confronti dei buoni, dei santi, degli obbedienti; si pensi alla persecuzione di stampo

Padre Giorgio Callegari. I Domenicani e la teologia della liberazione


di Giovanni Cavalcoli
L’Ordine Domenicano, nell’intento di applicare le direttive pastorali del Concilio Vaticano II, ha fatto una svolta notevole rispetto al suo tradizionale interesse per i temi dottrinali e le controversie teologiche, che sin dagli inizi hanno caratterizzato il suo ruolo nella Chiesa con alterne vicende, alcune delle quali sfortunate, tali da procurargli la fama di

Il concetto della grazia in Karl Rahner

di Giovanni Cavalcoli
Clicca per info
Il rahnerismo che da cinquant’anni ormai circola pressoché liberamente dovunque, continuando a mietere un successo difficilmente spiegabile, nonostante gli amari frutti che produce , senza significative resistenze, negli ambienti ecclesiali e negli stessi istituti accademici della Chiesa come una specie di smog, al quale molti si sono assuefatti credendolo ormai una specie di dottrina corrente al posto della sapienza tomista, dopo aver circolato in ristretti ambienti teologici nell’immediato postconcilio col suo caratteristico linguaggio esoterico e stile contorto, poiché poteva tradursi senza troppa difficoltà in termini popolari, questo è avvenuto per opera di una folta schiera di divulgatori e volgarizzatori, che

La funzione salutare dell’odio

Nell’attuale clima di dissidio nella Chiesa tra lefebvriani e modernisti, dove sono in pochi i cattolici che custodiscono l’integralità della fede in piena comunione col Magistero e col Papa e quindi conservano la carità, la calma e l’equilibrio, parlare di “funzione salutare dell’odio” sembrerebbe una provocazione, atta a esasperare i contrasti piuttosto che favorire la pace e la concordia.
I pochi cattolici in vera e piena comunione con la Chiesa di sempre, ma che cammina nella storia, quella Chiesa che estrae dal suo tesoro “cose antiche e cose nuove” (cfr. Mt 13,52), quei cattolici che vedono nella Chiesa il progresso nella continuità, sono continuamente bersagliati dalle due

Io e non più io è la formula dell'esistenza cristiana fondata sul Battesimo

di Mons. Gino Oliosi
“Sul Battesimo vorrei soffermarmi anche oggi, per sottolineare un fatto molto importante di questo Sacramentoesso ci fa diventare membri del Corpo di Cristo e del Popolo di Dio. San Tommaso d’Aquino afferma che chi riceve il Battesimo viene incorporato a Cristo quasi come suo stesso membro e viene aggregato alla comunità dei fedeli (Summa

Verso la butchocrazia

di Rodolfo De Bonis
Visto che ci prepariamo a vivere sotto il tallone dell’omo-stalinismo, è il caso che cominciamo a conoscere le tipologie psicologiche della nuova razza padrona. In particolare, parleremo qui delle lesbiche di tipo butch. In italiano la sottospecie veniva nominata un tempo grossolanamente «lesbica camionista», ma loro stesse, a quanto pare di capire, preferiscono la più esatta espressione «butch»: termine inglese che si può usare sia come aggettivo che come sostantivo, che sta a significare «maschiaccio». Butch è un nome proprio di persona che in inglese suona particolarmente maschile, forse per la sua assonananza con butcher, «macellaio». Le lesbiche butch sono quelle che sembrano in tutto e per tutto dei maschi: portano i capelli cortissimi, hanno modi spicci, è impossibile vederle in

Il libro denuncia della cosca gay

Clicca per acquistare in Kindle
Leggi fra meno di un minuto in Kindle il libro denuncia dell'operato della cosca gay che sta per far passare la legge per mettere in galera chi vuole difendere la famiglia. E poi i violenti siamo noi... Da Gianfranco Amato, presidente dei Giuristi per la vita.

Per acquistare in Kindle
Per acquistare in iBooks
Per acquistare in carta

Chi è peggiore?

di Lorenzo Penotti
Tra Scalfaro (defunto), Scalfari (fondatore di Repubblica) e Scalfarotto (promotore della legge nazi-gay che vuole la galera per chi sostiene la famiglia) non saprei quale sia il peggiore. Li accomuna la radice comune del cognome. Mi piacerebbe sapere che origine e significato abbia per aver portato tanta iattura.

La falsa carità

Alex Zanotelli, icona della falsa carità cristiana
di Giovanni Cavalcoli
Uno dei maggiori problemi della Chiesa di oggi e non da oggi, ma ormai da molti decenni, da quando è stato avviato un dialogo col marxismo, e la Chiesa, soprattutto col Concilio Vaticano II, ha aumentato il suo impegno nel sociale, è indubbiamente quello di sapere che cosa sia veramente la carità soprattutto in relazione all’attenzione ai poveri, ai bisognosi, agli oppressi e a coloro che patiscono ingiustizia nel campo economico-sociale. Non è quindi qui in gioco la carità verso

Cattiva stampa

Una percentuale notevole delle persone che frequentano i sacramenti, legge la stampa cattiva… con calma e con amore di Dio, dobbiamo pregare e dar dottrina perché non leggano questa cartaccia del diavolo che, a quanto dicono - perché se ne vergognano -, comprano i loro familiari, anche se forse sono proprio loro a farlo.
(San Josemaría Escrivá, Forgia, 976)

L’infelice sortita di mons. Mogavero

di Gianfranco Amato

A partire dal costante insegnamento della Chiesa e del supremo magistero, il Vescovo è custode, e non creatore, della dottrina cattolica

Sconcerta e disorienta l’ultima uscita del Vescovo di Mazara del Vallo, mons. Domenico Mogavero, circa l’apertura della Chiesa cattolica al riconoscimento legale delle unioni di fatto tra omosessuali. 
Secondo il presule, infatti, non solo la legge «non può ignorare centinaia di migliaia di conviventi dello stesso sesso», ma contrasterebbe persino «con la misericordia cristiana e con i diritti universali il fatto che i conviventi per la legge non esistano». Per questo, sempre secondo mons. Mogavero, appare «legittimo riconoscere diritti come la

Missione e accoglienza. Le due anime dell’evangelizzazione

di Giovanni Cavalcoli
Il Santo Padre ha di recente trattato del tema dell’evangelizzazione con un gruppo di superiori maggiori dei religiosi, usando della distinzione fra “centro” e “periferia”. Prendo spunto dal discorso del Papa per un ampliamento che mi pare possa essere utile.Il cristianesimo nella sua storia si è espanso secondo due metodi fondamentali: l’andare e il ricevere, il movimento e la stabilità, la missione e l’accoglienza, dal centro alla periferia, dalla periferia al centro. Sono i due moti fondamentali dello sviluppo e della crescita

Il matrimonio è solo fra uomo e donna

di Mons. Gino Oliosi
La Chiesa non può non considerare il servizio alla famiglia uno dei suoi compiti essenziali. E come figli della Chiesa, e più volte Papa Francesco si è dichiarato figlio della Chiesa, e quindi in questo momento non si può non richiamare la linea espressa dalla Congregazione della Fede del 3 giugno 2003 nelle “Considerazioni circa i progetti di riconoscimento legale delle unioni tra persone omosessuali”.

Clicca per info e acquisti
“Non è vera l’argomentazione secondo la quale il riconoscimento legale delle unioni omosessuali sarebbe necessario per evitare che i conviventi omosessuali perdano, per il semplice fatto della loro convivenza, l’effettivo riconoscimento dei diritti comuni che essi hanno in quanto persone e in quanto cittadini. In realtà, essi possono sempre ricorrere – come tutti i cittadini e a partire dalla loro autonomia privata – al diritto comune per tutelare situazioni giuridiche di reciproco interesse. Costituisce invece una

Fermiamo la legge nazi-gay


Clicca per info e acquisti
Un rischio dittatura gravissimo - Gentile Amico, fra pochi giorni se passa la legge Scalfarotto potremo essere messi in prigione con stupratori, assassini e drogati perché abbiamo manifestato in favore dell'unico matrimonio possibile, quello fra uomo e donna !

Gli incubi di Orwell, Solov’ëv e Benson sono realtà! - La situazione da fine del mondo descritta con tinte fosche da Benson e Solov’ëv è ormai una realtà concreta per molti fratelli cristiani in Gran Bretagna e nord Europa messi in prigione, multati, cacciati dal lavoro per la loro fede cristiana e per la ripulsa per l'orrido peccato della sodomia, che oggi vogliono imporre alla società per arrivare a corrompere i nostri figli. Le persecuzioni terribili fondate su menzogne su scala industriale profetizzate da Orwell sono ormai il nostro cibo quotidiano coi giornali, la scuola, internet, la TV.


Cosa dobbiamo fare? - Ora è il momento di combattere con tutte le armi che abbiamo, innanzitutto quelle della cultura, della testimonianza, della preghiera, dello sdegno e con manifestazioni pubbliche. Noi Le offriamo uno strumento unico che, se passa la legge nazi-gay Scalfarotto, sarà bandito in tutta Italia e il suo Autore incarcerato: Omofobia o eterofobia? di Gianfranco Amato, presidente del Giuristi per la Vita con prefazione di S.E. Mons. Luigi Negri.

Mi aiuti a diffonderlo e a farlo arrivare a ogni parlamentare - Purtroppo ormai sappiamo che la maggioranza dei parlamentari non ha alcuna competenza culturale in questo campo e si lascia trascinare dall'ideologia dominante. Ci aiuti comperando una o più copie di questo libro, diffondendolo, sostenendoci per farne avere una copia a ogni parlamentare, come abbiamo fatto nella battaglia (vinta) per evitare la Bonino presidente della repubblica. Il costo dell'intera operazione è 8500 euro.


Per fare la sua donazione con carta di credito o paypal cliché qui:
Per fare la sua donazione con bonifico bancario usi il seguente iban intestato a Fede & Cultura Associazione su Banco Posta IBAN: IT57V0760111700001013008808

Per fare la sua donazione su conto corrente postale n. 1013008808 intestato a Fede & Cultura Associazione.

Grazie per quello che potrà fare!

Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Presidente
Associazione Fede & Cultura

Corruzione profonda

di Giovanni Zenone
Enzo Bianchi è il prototipo del falso
cattolico di successo. Onnipresente.
È doloroso constatare la corruzione profonda e apparentemente irredimibile di certi cattolici del dialogo, di sinistra, della misericordia, democratici e via discorrendo. Gente ormai incapace di verità, rotta ad ogni compromesso con la coscienza retta che hanno ormai silenziato in nome del politicamente e teologicamente o ecclesialmente corretto. Gente incapace di dire apertamente quello che pensa, crede, spera. È il difetto e la colpa che si nota in particolare nei giornalisti di area cattolica e nei preti. In modo sovraeminente nei vescovi. Parlano e scrivono con l'unico fine primario di non urtare chi li potrebbe danneggiare, e come

La crisi del Sacramento della Penitenza


di Giovanni Cavalcoli
Uno degli aspetti preoccupanti della situazione ecclesiale da alcuni decenni a questa parte è, come sappiamo bene soprattutto noi sacerdoti, il calo impressionante dell’accesso dei fedeli al Sacramento della Penitenza.
Io che confesso da quasi quarant’anni, conosco bene questo fenomeno macroscopico. Ma il guaio è che quei pochi penitenti che ancora si accostano al Sacramento sono soprattutto anziani, i quali, benchè educati nella fede da fanciulli, hanno dimenticato il senso e il valore del Sacramento per una radicata cattiva abitudine o intorpidimento della coscienza, scambiando il confessionale