Aforismi su evoluzionismo e ambientalismo


di Emilio e Maria Antonietta Biagini
Chissà se Darwin ha mai chiesto scusa alle scimmie per essersi paragonato a loro?

Il saccente sta al sapiente come la scimmia sta all’immagine divina che è nell’uomo.

La serietà scientifica degli ambientalisti è pari al loro senso del ridicolo. Senza di loro il mondo sarebbe senz’altro più povero (di occasioni per la satira).

L’ambientalismo ha tre radici: multinazionali (terrorizzate dalle innovazioni tecnologiche), protagonismo (degli scienziati), (neo)paganesimo (di tutti quelli che vogliono fare i propri comodi).

L’ambientalismo estremo catastrofista è peggio che malvagio: è una sciocchezza.

La madre degli ambientalisti è sempre incinta.

Che bel mondo ambientalisticamente corretto se gli esseri umani fossero estinti; peccato solo che non ci sarebbe nessuno a goderne.

Dato che gli ambientalisti spasimano tanto per l’estinzione dell’umanità, perché non si suicidano, per dare il buon esempio?

Bacilli del colera di tutto il mondo, unitevi.

Rallegratevi ed esultate, zanzare, le vostre sofferenze sono alla fine: prima c’erano le bonifiche, ora arrivano le malifiche.

Non c’è niente che metta in fuga il diavolo meglio di una presa in giro. Che serva anche contro gli ambientalisti?

(tratto da www.itrigotti.it)

Nessun commento: