Emma Bonino off

Clicca per acquisto

Lo puoi anche comperare in formato Amazon Kindle e leggere fra 30 secondi! Clicca sul bottone

Donne coronate

Clicca per info e acquisti
di Paolo Tieto
Il volume presenta una lunga serie di donne legate alla storia per la loro sagacia e lungimiranza, ma più ancora per i loro amori, a volte travolgenti e profondi e altre volte perversi e dissoluti. Ma chi può dire di conoscere i veri battiti del cuore, chi può dire di aver mai capito fino in fondo le reali istanze dell'animo di un essere umano e in special modo di una donna in particolari momenti della sua vita? È quanto si propone di fare Romana de Carli in queste pagine che trattano appunto del

Povertà e sfarzo... estremi armonici nel firmamento della chiesa

di Plinio Correa de Oliveira
Un aspetto della Santa Chiesa 
Avvolto nella penombra, un Certosino sfoglia un libro di preghiere.
Vestito di un semplice e povero saio, con una lunga barba, questo Religioso sembra personificare tutti gli elementi che impregnano l’ambiente che lo circonda: estrema serietà, virile determinazione di vivere solo per ciò che è infinito, veritiero, eterno; nobile semplicità, spirito di rinuncia a tutto quanto appartiene alla terra.
Insomma, povertà materiale illuminata dagli splendori soprannaturali della ricchezza spirituale.

Un altro aspetto della Santa Chiesa
Lungo l'immensa, navata centrale della basilica di San Pietro, procede in modo maestoso il corteo papale.
Nella fotografia se ne vede soltanto una parte: alcuni dignitari

Magdi Allam

Egregio Magdi Allam, sono certa, conoscendoti, che la sofferenza che ho provato io alla notizia della tua abiura dalla Chiesa cattolica non sia inferiore a quella che stai provando tu, a motivo di questa tua decisione, e pertanto io cercherò di accompagnare questa tua scelta con la mia preghiera di cattolica perché tu possa trovare, dopo tante ricerche faticose, quella interiore convinzione di coscienza

Padre Candido racconta... Avignone 1964


di Maria Antonietta Novara Biagini
In rue Paul Saïn, un giovane frate osservava preoccupato la grossa crepa che attraversava la facciata della chiesa di Nôtre Dame de la Conversion, sede della missione che assiste gli immigrati italiani in Francia.
Due distinti signori lo avvicinarono e incuriositi gli domandarono:
“Cosa osserva con tanta attenzione?”
“Guardo quella crepa sulla facciata della Chiesa”, rispose il frate.
Uno dei due domandò:
“Ma lei chi è, e cosa fa qui?”
Il frate indicò il saio:
“Sono un frate cappuccino ed assisto chi

Spudorati

di Giovanni Zenone
Aveva vinto la monarchia e loro, i falsi per natura, i menzogneri e assassini sin da principio, mentendo dichiararono la vittoria della repubblica. Ora gli stessi - sconfitti dalle elezioni - si autoconferiscono il governo.

Parliamo un po' di... scientismo

di Emilio Biagini
Il grande filosofo Karl Popper (autore di The logic of scientific discovery, London, Oxford University Press, 1968), emigrato in Gran Bretagna, per sottrarsi alla dittatura nazista, e divenuto professore all’università di Oxford, era il maggior specialista di epistemologia (filosofia della scienza) vissuto nel Novecento. A lui dobbiamo la demolizione più efficace e incontrovertibile dello scientismo, la cui proposizione basilare stessa è miseramente contraddittoria: infatti non è possibile dimostrare scientificamente che la scienza sia l’unica

Governo buffone: i nostri soldati ridati all'India!

di Paolo Deotto
Se poteva sussistere ancora il minimo dubbio circa il fatto di essere governati da una compagnia di buffoni, stasera non è più lecito dubitare. Governo di buffoni. Lo ripeto e lo straripeto. Abbiamo scritto più e più volte della mediocrità di questa compagine governativa, guidata da un ragionierino che ha fatto una splendida carriera all’ombra di un grande zio e del grembiulino col compasso. Ma ora questi mediocri arrivisti

Da non perdere

Clicca per info e acquisti

Dall’arguto e corrosivo Autore de "Il seme sepolto", "La nuova terra" e dell'apocalittico "La pioggia di fuoco"  una raccolta di racconti spudoratamente cattolici.
Un esempio raro di sana letteratura di evasione che sappia coniugare il divertimento con la satira e la ricerca della verità.
Il primo di questi racconti, che dà il titolo alla serie, narra una storia d’amore nell’intricato periodo rinascimentale: quella fra la Santissima Vergine Maria e la città di Rapallo. Anche gli altri racconti, in gran parte ambientati in Liguria (Genova e Savona), oltre che, occasionalmente, a Milano, in Germania e in Inghilterra, sono

Aforismi su evoluzionismo e ambientalismo


di Emilio e Maria Antonietta Biagini
Chissà se Darwin ha mai chiesto scusa alle scimmie per essersi paragonato a loro?

Il saccente sta al sapiente come la scimmia sta all’immagine divina che è nell’uomo.

La serietà scientifica degli ambientalisti è pari al loro senso del ridicolo. Senza di loro il mondo sarebbe senz’altro più povero (di occasioni per la satira).

L’ambientalismo ha tre radici: multinazionali (terrorizzate dalle innovazioni tecnologiche), protagonismo (degli scienziati), (neo)paganesimo (di tutti quelli che vogliono fare i propri comodi).

L’ambientalismo estremo catastrofista è peggio che malvagio: è una sciocchezza.

La madre degli ambientalisti è sempre incinta.

Che bel mondo ambientalisticamente corretto se gli esseri umani fossero estinti; peccato solo che

Non cediamo a quell'amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno‏


di Mons. Gino Oliosi
Non cediamo mai al pessimismo, a quell’amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno: abbiamo la ferma certezza che lo Spirito Santo dona alla Chiesa, con il suo soffio possente, il coraggio di perseverare e anche di cercare nuovi metodi di evangelizzazione, per portare il Vangelo fino agli estremi confini della terra (At 1,8)

“Questo periodo dedicato al Conclave è stato carico di significato non solo per il Collegio Cardinalizio, ma anche per tutti i fedeli. In questo gironi abbiamo avvertito l’attenzione di tante persone che, pur non condividendo la nostra fede, guardano con rispetto e ammirazione alla Chiesa e alla Santa Sede. Da ogni parte della terra si è innalzata fervida e corale la preghiera del Popolo cristiano per il nuovo papa, e carico di emozione è stato il mio primo incontro con la folla assiepata in Piazza San Pietro. Con quella suggestiva immagine del popolo orante e gioioso ancora impressa nella mia mente, desidero

Il cattolicesimo di lingua tedesca è cattolico?

di Giocanni Zenone
Sono stato a Messa in uno splendido paesino dell'Alto Adige-Sud Tirol questa mattina. La chiesa è bellissima, rigorosamente tradizionale. Così il Popolo di Dio convenuto. Coro con canti in latino ben cantati. Suona la campana e cominciano i problemi: entrano sei chierichette coi lunghi capelli sciolti e femminilità inequivocabile, poi due chierichetti con incarichi secondari. La seconda lettura e il salmo responsoriale - come sempre nei paesi di lingua tedesca, ma

Macchè progressista!

di Gianni Toffali
All’indomani dell’elezione di papa Francesco, l’ala progressista della cattolicità aveva (impropriamente) ringraziato lo Spirito Santo. Era convinta che il nuovo pontefice avrebbe aperto alla modernità e spazzato via antiquati dogmi teologici. Andando a riascoltare recenti omelie e dichiarazioni da Cardinale, si è scoperto una totale affinità pastorale e teologica con papa Benedetto XVI. Altro che, come avrebbero sperato i riformatori (leggasi anche coloro che pur dichiarandosi cattolici amano i valori laici e mondani più dei dettami della Chiesa), maggiore apertura alle coppie gay, alle adozioni

Camminare, edificare la Chiesa, confessare Cristo Crocefisso‏


di Mons. Gino Oliosi

Camminare senza la Croce, edificare senza la Croce, confessare un Cristo senza la Croce, non siamo discepoli del Signore, siamo mondani. “Chi non prega il Signore, prega il diavolo” (Léon Bloy). Quando non si confessa Gesù Cristo, si confessa la mondanità del diavolo, la mondanità del demonio

“In queste tre Letture vedo che c’è qualcosa di comune: è il movimento. Nella Prima Lettura il movimento nel cammino; nella Seconda Lettura, il movimento nell’edificazione della Chiesa; nella terza, nel Vangelo, il movimento nella

Viva il Papa!

Viva Papa Francesco I!

Fumata bianca!

Al quinto scrutinio è stato eletto il nuovo Papa! Aspettiamo di vederlo e sapere chi sia. Voglia Dio che possa raddrizzare la Chiesa, che sia un Papa santo e guerriero, un vero Papa Re.

I modernisti scoprono le carte. Vito Mancuso indica come dovrebbe essere il nuovo Papa

di Giovanni Cavalcoli
In questi giorni nei quali i Cardinali si sono radunati per eleggere il nuovo Papa, i modernisti, in un loro esimio rappresentate quale il famoso eretico Vito Mancuso, già confutato da interventi di importanti teologi, ma a quanto pare sordo di orecchi, si fanno vivi su Repubblica[1] del 9 marzo scorso, uno dei quotidiani che maggiormente esprimono l’imperante cultura liberal-massonica legata al prepotere politico-finanziario, per avvertire con la loro solita arroganza e

Il complotto dei modernisti

di Giovanni Cavalcoli
Clicca per info e acquisti
I modernisti sono riusciti a mettere il Papa nelle condizioni di dover dare le dimissioni. Certo il Papa nella dichiarazione nella quale spiega i motivi delle dimissioni questo non lo dice apertamente, ma lo lascia intendere quando accenna ai gravi problemi per la fede che sono connessi col suo gesto. Il motivo della debolezza della salute ha molto il sapore della cosiddetta “malattia diplomatica”, tradizionale scusa che si avanza per declinare un impegno imbarazzante o troppo

Da servo di Pannella...


di Salvatore Russo 
Recentemente, Marco Pannella è stato condannato dalla Corte d’Appello del Lavoro di Roma al pagamento di 250mila euro per aver corrisposto in nero gli emolumenti ad una sua collaboratrice per 12 anni e per non averle versato i contributi previdenziali. La vicenda si era aperta 19 anni fa. Così, il difensore dei diritti civili, in Italia e nel mondo, tratta il lavoro: negandogli la dignità.

Nel prossimo mese di giugno, il leader radicale dovrà affrontare un’altra causa di lavoro: quella di chi per vent’anni ha lavorato per lui da dirigente e per 10 anni è stato il tesoriere dei radicali, procurando al partito finanziamenti per 45 milioni di euro. Stiamo parlando di Danilo Quinto, autore del libro “Da Servo Di Pannella a figlio libero di Dio”, edito da Fede & Cultura, con prefazione di Monsignor

Boninofobia!

Clicca per info e acquisti
Emma Bonino dagli aborti al Quirinale?
Come si diventa un’icona laica della modernità e del potere

In poche parole:

Dall’ex tesoriere del Partito Radicale autore del best-seller “Da servo di Pannella a figlio libero di Dio” un libro rivelazione su Emma Bonino candidata alla presidenza della repubblica italiana dopo una vita spesa per l’aborto, la propaganda in favore della droga, dell’omosessualità in nome dei diritti civili.
Descrizione:
Questo libro è un vademecum per far carriera. Dimostra che non è difficile passare da una fattoria delle campagne di Bra (Cuneo) all’olimpo