I voltagabbana

di Danilo Quinto
Avevano fatto una manifestazione a Roma dieci giorni fa per inneggiare alla discesa in campo di Monti e per contrattare la loro fuoriuscita dal PDL. Stiamo parlando di Sacconi, Roccella, Quagliariello e compagnia. Gli avanguardisti cattolici del Popolo della Libertà della legislatura che è
terminata. I risultati del loro impegno si sono visti, eccome, così come la loro capacità, in questi ultimi giorni, di cambiare di nuovo idea e di reallinearsi con Berlusconi. La speranza è che quest’ultimo, questa volta, sappia scegliere sia i parlamentari sia i suoi collaboratori, cosa che nel passato gli è capitata di rado.

1 commento:

alex ha detto...

Sacconi, Roccella, Quagliariello ?
In effetti può scegliere di meglio . . . ci sono le ragazze dell'olgettina (già stipendiate a € 2.500 al mese - per NON dargliela), c'è la Minetti, che in regione lombardia non la dimenticheranno mai più . . . ma non per quel che ha detto (ammesso che mai abbia preso parola); c'è la nipote di Moubarak (soltanto un pollo poteva cascarci, una ersona "normale" avrebbe almeno fatto controllare . . . PRIMA! etc. etc. etc. . . . .probabilmente non avremo mai dei parlamentari degnbi della carica che ricoprono però . . . . . sai che carine ! (al peggio non c'è limite, purtroppo!)