Il pianeta delle scimmie

di Giovanni Zenone
Barak Hussein Obama di nuovo eletto presidente degli Usa. Come il duplice mandato di Zapatero. Come il secondo governo Monti che avremo dopo il colpo di stato di Napolitano. Gli americani li facevo più intelligenti. Il mondo va sempre più a capofitto - in un cupio dissolvi demoniaco - verso l'autodistruzione. Oggi poi, a conferma di
quello che già so, ho visto una professoressa in classe con la spilla del ri-presidente (dimostrazione vivente della teoria dell'involuzione) sulla borsa. Povera scuola, questi sono gli insegnanti che corrompono i nostri figli! Ma se almeno - con tutte le tasse che paghiamo, che sono maggiori di quelle dei tedeschi - lo stato/brigante italiano ci coprisse di benessere, si potrebbe sopportare. Gli è invece che, oltre a corrompere la nostra gioventù, oltre a espropriarci della nostra sovranità, ci mette le mani in tasca fino a svuotarcele del tutto e obbligarci ad andarcene, come i poveri migranti di 150 anni fa, con una valigia di cartone, a far fortuna in stati meno briganti.

Nessun commento: