Il Cardinal Martini e il “cortile dei gentili”


di Danilo Quinto
Tutti ora lo santificheranno. Noi, no. Non aggiungiamo la nostra voce a quelle che vorrebbero ignorare di quale gravità siano state le sue posizioni rispetto alla dottrina cattolica e ai principi del diritto naturale.

Il Cardinale Carlo Maria Martini così scriveva nel suo ultimo libro, “Credere e conoscere”, a proposito

Morto l'antipapa

di Giovanni Zenone
È morto Martini, quello che con l'elezione di Benedetto XVI, persa per Diritto canonico l'ultima possibilità di diventare papa per limiti di età, si era sbracato senza ritegno nel propalare - ormai apertamente e non più in modo criptico - un rosario di eresie su tutta la linea che culmina nell'"apertura" alla fecondazione artificiale fra lesbiche passando per le mille altre "aperture" ai pederasti, ai pasticci genetici

E la chiamano religione della libertà!


Di Michele Costantino (*)

Clicca sulla copertina
Nel libro “Da servo di Pannella a figlio libero di Dio”, edito da Fede & Cultura, Danilo Quinto racconta vent’anni vissuti nell’organizzazione del partito radicale, dieci dei quali  con funzioni di tesoriere. È stato dunque al centro di intense relazioni con altre formazioni sociali, enti pubblici e privati, persone. 
Il libro non è un’inchiesta/scandalo, né un instant-book da mercatino stagionale, né una fioriera di gossip, né il diario intimo di una vocazione/confessione. È il punto di vista dell’osservatore a caratterizzarlo. Situazioni, occasioni, conflitti, intrecci di “poteri

Conferenza a Bari: Danilo Quinto e i radicali


PRESENTAZIONE DEL LIBRO “DA SERVO DI PANNELLA
 A FIGLIO LIBERO DI DIO” di DANILO QUINTO

Giovedì 6 settembre ’12, alle ore 17.30, presso la Sala Consiliare della Provincia di Bari, Lungomare Nazario Sauro 29, si terrà la presentazione del libro DA SERVO DI PANNELLA A FIGLIO LIBERO DI DIO, di DANILO QUINTO, prefazione di S.E. MONS. LUIGI NEGRI – Edizioni FEDE & CULTURA.

Alla presentazione, moderata da ROBERTO LORUSSO, interverranno, con l’Autore: 

FRANCESCO SCHITTULLI, Presidente della Provincia di Bari
MAGDI CRISTIANO ALLAM, giornalista, eurodeputato di Io Amo l’Italia
MICHELE COSTANTINO, Professore Emerito della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bari 
ROBERTO DE MATTEI, Presidente della Fondazione Lepanto, Docente di Storia Moderna e Storia del Cristianesimo presso l’Università Europea di Roma
LUIGI D’AMBROSIO LETTIERI, Senatore del Popolo della Libertà
MICHELE EMILIANO, Sindaco di Bari
GIANVITO MASTROLEO, Presidente della Fondazione Giuseppe Di Vagno
LUCA POLI, medico, Vice-Presidente Movimento per la Vita di Baselga di Pinè (TN)
GIOVANNI ZENONE, editore, direttore di FEDE & CULTURA
La sala del Consiglio Provinciale affollatissima

L'intervento del nostro Direttore Prof. Giovanni Zenone

Oltre 200 convenuti

Il libro scandalo sui radicali

Ricevi la nostra newsletter












Onorevoli prebende


Di Danilo Quinto
Sta per scadere – mancano due mesi alla fine di ottobre – il termine superato il quale oltre trecento parlamentari di prima nomina otterranno, in base alla legge che si sono votati all’inizio di questa legislatura, il diritto alla pensione piena. Qualche anno di faticoso “lavoro”  e qualche migliaio di euro al mese assicurati al compimento dei sessant’anni. Un terno al

Morto?

Il cristianesimo è stato dichiarato morto infinite volte. Ma, alla fine, è sempre risorto, perché è fondato sulla fede in un Dio che conosce bene la strada per uscire dal sepolcro.
(Gilbert Keith Chesterton)

Il 25% d’inflazione in dieci anni di euro


di Danilo Quinto
L’inflazione media italiana in dieci anni di euro, è pari al 24,9%. Il dato è stato diffuso negli scorsi giorni dalla Cgia di Mestre e riguarda l’aumento dei prezzi, da non confondere con il costo della vita, che rimane più alto al nord rispetto al Mezzogiorno. Nel sud, però, si registrano dati clamorosi, determinati dal combinato disposto dell’ingresso nell’euro e dal deficit logistico e infrastrutturale, che ha gravato in maniera formidabile sulle imprese e quindi sui costi dei servizi e dei prodotti offerti ai consumatori. I dati della Calabria (+ 31,6%

Veleni d'agosto


di Danilo Quinto
Come sta avvenendo su tutto, proprio nel solco indicato dalla Costituzione, è stato il Presidente della Repubblica, qualche settimana fa, a tracciare per il Governo il cammino da percorrere, sulla questione dell’ILVA. "Deve essere possibile – ha affermato Napolitano - nel pieno rispetto dell'autonomia della magistratura e delle sue valutazioni ai fini

Nove ore di seminario per discutere della crescita

di Danilo Quinto
Questa volta, ha ragione Monti. Aveva annunciato un seminario per la crescita e seminario è stato. Una discussione lunga nove ore in sede di Consiglio dei Ministri per scambiarsi idee e opinioni. Ognuno a dire la sua,

Il ghigno disperato dei beffardi


Questo è il video beffardo pubblicato dai radicali dopo l'uscita dell'ennesimo articolo di giornale (Il Giornale, a firma Piero Vassallo, il 22 agosto 2012) sul libro che li smaschera "Da servo di Pannella a figlio libero di Dio". Impressiona l'accostamento di risate sguaiate ad affermazioni di estrema serietà e gravità. Impressiona inoltre la dimensione davvero diabolica che tutto acquista grazie al viso ghignante di

È una truffa parlare di una politica disonesta e di una società civile onesta

di Danilo Quinto

E’ un’operazione truffaldina affibbiare alla responsabilità della sola politica la situazione in cui versa il paese. La responsabilità è condivisa dalla società civile e da quell’Italia dei salotti buoni, dei grand commis di Stato, dei circoli esclusivi e sempre più segreti, delle varie lobby e dei “tecnici”. I capitali provenienti dalla corruzione - che sono tanti, stimati in 60-70 miliardi di euro (fonte: Corte dei Conti) - devono essere pur riciclati, riconvertiti in denaro pulito, rimessi sul

Il "servo" di Pannella contro Monti

di Piero Vassallo
Danilo Quinto, è autore del coinvolgente frammento autobiografico, «Da servo di Pannella a figlio libero di Dio», edito dalla veronese Fede & Cultura. Un libro importante, del quale sarà doveroso scrivere quanto prima.Adesso sembra necessario anticipare l'umiliante e scandalosa notizia diffusa da Quinto sulle allegre spese della finanza ascetica di Mario Monti. Mario Monti, infatti, ha risposto prontamente alle imperiose richieste di Marco Pannella, sciogliendo i cordoni

Continuare con l’euro? Solo debiti per i prossimi vent’anni


di Danilo Quinto
Se Roberto Maroni darà seguito a quanto annunciato (la raccolta firme su una proposta di legge popolare per tenere il referendum sull'Europa e sull'Euro), non ci sarà che da firmare subito!
Non se ne può più di tutti questi banchieri, economisti, maitre a penser, speculatori finanziari che si spacciano per filantropi, consulenti, tecnocrati e burocrati membri di consorterie, tutti affaccendati – insieme alle più grandi testate dell’informazione

I danni dell’ecumenismo


di Danilo Quinto
C’è una Chiesa nel cuore di Roma, a Fontana di Trevi – non lo sapevo, l’ho scoperto di recente, perché ero da quelle parti e volevo andare alla Santa Messa, cattolica – che Giovanni Paolo II, nel 2003, concesse all’uso liturgico e pastorale per i bulgari ortodossi residenti a Roma. Il Papa parlò di “significativo esempio di condivisione ecclesiale qui

Mentire sapendo di mentire: specialità radicale


Le bugie hanno le gambe corte. Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Lo stolto prende piacere, non nella prudenza, ma soltanto nel manifestare ciò che ha nel cuore (Pr 18,2). Eccone un istruttivo esempio.

Sul numero del 21 agosto ’12 di NOTIZIE RADICALI, compare un articolo a firma Laura Arconti, intitolato Veleni nell’acquasantiera. Eccolo:
«Lascia che i morti seppelliscano i loro morti». Questo brano del Vangelo di Luca (9, 57-62) mi suggerirebbe di non dare neppure un minuto di attenzione all’articolo di tale Camillo Langone, apparso su Libero del 15 agosto 2012. Dalla sua

Esagerazioni

Oggi chi esagera ha buone probabilità di venir sospettato di dire la verità. Chi inventa, di essere informato.
(Karl Kraus, Detti e contraddetti, p. 258-259)

Giochi pericolosi


di Danilo Quinto
Notizia dei giorni scorsi: George Soros ha investito 10,6 milioni di dollari acquistando 341mila titoli facebook nel secondo trimestre. Da allora, le azioni sono calate del 34%. Il dato è emerso dai file che mostrano periodicamente acquisti e vendite degli investitori che movimentano più di 100 milioni di dollari. Soros ha anche comprato azioni Wal-Mart, alleggerendo le posizioni sulle grandi banche come Jp Morgan

Vasco Rossi pensiero

di Gianni Toffali
Nonostante il vizietto per gli stupefacenti l’abbia ripetutamente portato a reiterati ricoveri, Vasco Rossi ha nuovamente decantato le magnifiche sorti e progressive della droga libera. Prova che la massima secondo la quale gli anziani sarebbero

Quel Felsenburgh che sarebbe piaciuto a Hitler


di Enrico Reggiani

«Il signore del mondo» di Robert Hugh Benson riproposto nella prima versione italiana


Quel Felsenburgh che sarebbe piaciuto a Hitler


Clicca per info e acquisti
Romanzo apocalittico? Narrazione profetica della venuta dell’anticristo? Sono queste solo due delle numerose definizioni possibili di Lord of the World (Signore del Mondo), opera narrativa del sempre sorprendente Robert Hugh Benson (1871-1914), figlio minore dell’arcivescovo anglicano di Canterbury (Edward White Benson, 1829-1896) e sacerdote cattolico dal 1904. Non v’è dubbio che le definizioni citate colgono almeno in parte nel segno; tuttavia, chi scrive osa proporre quella di «classico proiettato in un futuro che ora è il nostro passato», in quanto, forse più delle precedenti, in grado di indicare la capacità di

L'istruttiva storia di Danilo Quinto

di Camillo Langone
Tutti dovrebbero sapere chi è davvero Marco Pannella: ecco perché il libro di Danilo Quinto, ex tesoriere del partito radicale, meriterebbe un editing energico. Sarebbe un peccato se una certa prolissità respingesse il lettore non ultrainteressato. La conversione dell'autore è cosa buona e giusta ma dal punto di vista letterario-giornalistico rende poco: tutte le conversioni si somigliano e  hanno il medesimo gusto melenso. In questo sporco mondo il male fa più notizia del bene e le pagine più gustose sono quelle in cui si parla del Padrone, dell'Orco, del Serpente, ossia di Giacinto Pannella detto Marco. Non ho evocato a caso il rettile

Cultura è libertà


di Danilo Quinto
All’inizio del secolo scorso, un grande meridionalista, Guido Dorso, ne “La Rivoluzione Meridionale”, scriveva così: “il Mezzogiorno non ha bisogno di carità, ma di giustizia; non chiede aiuto, ma libertà. Se il Mezzogiorno non distruggerà le cause della sua inferiorità da se stesso, con la sua libera iniziativa e seguendo l'esempio dei suoi figli migliori, tutto sarà inutile...”.

Altri tempi, altri uomini e altre storie. Ora tutto, anche la libertà del Mezzogiorno, il suo affrancamento dalla carità pelosa e inutile, sembra dipendere dallo spread, dai banchieri, dai tecnocrati, da coloro che per “mestiere” badano solo all’approccio

Un articolo da ritagliare


di Danilo Quinto
Lo scorso 2 agosto, Francesco Agnoli, su Il Foglio, ha scritto un articolo intitolato “Ostie tra le mani”. Partendo da un’esperienza personale, la malattia del suo piccolo bambino, ha raccontato il suo incontro con i bambini con bassa aspettativa di vita, che hanno bisogno di cure sub-intensive, ospitati nel Cottolengo di Tortona, vicino Pavia. Ci permettiamo di suggerire la lettura di quest’articolo. E’ di una

Birra benedettina


di Francesco Agnoli
Clicca per info
Ci sono notizie che riscaldano il cuore, anche quando si vede la Chiesa di Cristo imbrattata dai peccati di molti ecclesiastici, abbruttita dal vizio degli uomini che più dovrebbero servirla. Anche quando, di fronte all’ipocrisia, al carrierismo, alla tiepidezza ignava di certi prelati, che assistono impassibili al gregge che si disperde, verrebbe voglia di prendere in mano il librino di Paolo Gambi, “Quello che i preti non dicono più. Duemila anni di linguaggio anticlericale nelle parole dei santi” (Fede & Cultura) per declamare ad alta voce alcune delle citazioni più crude lì raccolte: tipo una santa Caterina da Siena che definisce “divoratori di anime”, “sventurati”, “animali bruti”, “templi del diavolo”, “demoni incarnati” quegli ecclesiastici che con

Una recensione fuorviante

di Cesare Cavalleri

Il tantra del Dalai Lama? Non esageriamo...

Non nascondo una pregiudiziale simpatia per l'editrice «Fede & Cultura» che svolge un'utile lavoro di divulgazione con scrupolo di ortodossia, talvolta con un eccesso di tradizionalismo. Mi aveva incuriosito e anche insospettito il titolo del recente volume di Roberto Dal Bosco Contro il buddismo (pp. 160, euro 15), e la lettura ha confermato i sospetti. Perché «contro»? Non che si debba essere a favore

Come cambiano le opinioni…


di Danilo Quinto
Così scriveva Pannella il 30 giugno 2011 a Napolitano: “La davvero straordinaria, quotidiana, pubblica, sapiente opera – e fatica – nella quale il suo ottantaseiesimo anniversario ha colto il Presidente della Repubblica trova il paese sensibile e riconoscente. Quanto la sua forza morale consente a tutti di riconoscergli la sua continua eccezionale creazione di energia anche fisica e intellettuale, anziché il suo spendersi e consumarsi, come umanamente certo più consueto, più ‘normale’”.

Così scrive il 13 agosto 2012: “Non passa sera o giorno senza che io debba prendere atto che un attentato, quasi senza precedenti, alla Costituzione viene fatto – nemmeno

Vittorio Messori e San Paolo


di Danilo Quinto
Salvo straordinarie e isolate eccezioni, l’apologetica cattolica, in questi anni, non è esistita, sia dal punto di vista intellettuale, sia dal punto di vista umano. Del resto, non poteva accadere cosa diversa, considerato quanto sia poderosa l’attrattiva del relativismo e di chi lo manovra. La forza del “Dio di questo secolo” si dipana senza requie.

Questa premessa, per spiegare lo stupore nel leggere l’articolo di Vittorio Messori, apparso sul Corriere della Sera dello scorso 13 agosto, intitolato “Io cattolico e il conformismo sui gay”. Messori racconta la sua esperienza negli anni ’70 di

Famiglie indebitate e disperate

di Danilo Quinto
Ventimila euro. Questo è il dato medio dell’esposizione debitoria delle famiglie italiane, come risulta da una ricerca della Cgia di Mestre. In due anni, è cresciuto del 33,4%. Stiamo parlando del debito che deriva dall'accensione di mutui per l'acquisto di una abitazione, dai prestiti per l'acquisto di beni mobili, dal credito al consumo ai finanziamenti per la ristrutturazione di beni immobili. Questa

La leggenda di san Lorenzo


di Danilo Quinto
La leggenda, raccolta da Sant’Ambrogio,  vuole che sia stato martirizzato su una graticola. Più probabilmente, decapitato, durante le persecuzioni dei cristiani decise dall’imperatore Valeriano, nel 258.

Lorenzo, in base alle fonti antiche, era arcidiacono (primo dei sette diaconi) di Papa Sisto II. Tra i suoi compiti, quello di amministrare le offerte fatte alla Chiesa. Di lui, si sa poco d’altro. Si sa, però, perché morì. L’imperatore era convinto

Danilo Quinto a Baselga di Pinè



Il Movimento Pinetano per la Vita
e la Parrocchia Santa Maria Assunta di Baselga organizzano:

“Da servo di Pannella a
figlio libero di Dio”
(la conversione del tesoriere del Partito Radicale)
Presentazione del libro di Danilo Quinto
Conferenza – dibattito con l’Autore
VENERDÌ 10 AGOSTO – ORE 21.00 TEATRO ORATORIO DI BASELGA DI PINÉ (Trento) 

Bersani-Vendola, poi Casini si aggregherà

di Danilo Quinto
Come la mettiamo, onorevole Casini? Lei dice che alle prossime elezioni correrà da solo. Poi, dopo i risultati, non esclude un’alleanza con il centrosinistra, che nel frattempo fa fuori Di Pietro e viene rappresentato dall’accordo Bersani-Vendola. Lei, caro onorevole Casini, sa bene che l’accoppiata Bersani-Vendola farà carta straccia di quei principi che, in base al diritto naturale, vengono definiti non negoziabili. Se non dovesse saperlo – ma ne

Crisi: è la mancanza di scelte umane a dissolvere tutto

di Danilo Quinto
"Ho riferito al cancelliere Merkel del crescente risentimento qui in Parlamento contro l'Ue, contro l'euro, contro i tedeschi e a volte contro lo stesso cancelliere", afferma il Presidente del Consiglio italiano in un'intervista allo 'Spiegel'. "Questo però - aggiunge Monti - è un problema che va molto oltre il rapporto tra Germania e Italia. Le tensioni che da anni accompagnano l'Eurozona hanno già i connotati di una dissoluzione psicologica dell'Europa. Dobbiamo lavorare duro per contrastarle".
Monti si accorge che l’Eurozona è circondata da “tensioni”. Lo

L'ex tesoriere del Partito Radicale, Danilo Quinto, racconta in un libro la sua conversione alla fede cattolica

di Luca Marcolivio
ROMA, sabato, 4 agosto 2012 (ZENIT.org) – Con il male è impossibile scendere ai patti e questo vale, a maggior ragione, con le ideologie che, mistificando la realtà, finiscono per confondere definitivamente le cose inique con quelle virtuose.
È questo il messaggio che emerge dal libro autobiografico di Danilo Quinto, Da servo di Pannella a figlio libero di Dio (Fede & Cultura, 2012). L’autore è stato per una ventina d’anni militante del Partito Radicale, e per dieci anni tesoriere, contribuendo così, in modo attivo e determinante, alle campagne del movimento di Marco Pannella ed Emma Bonino e alla diffusione della

I comitati etici

di Danilo Quinto
Accade a Bari ed è la prima volta in Italia. Una donna si rivolge ad una struttura pubblica e chiede di diventare uomo. Aggiunge di voler far congelare le sue cellule (ovociti e un pezzo di ovaie) per il futuro, per non precludersi la possibilità di avere figli. Questa possibilità è prevista dalle linee guida della Transgender Europe (la rete europea di organizzazioni a tutela dei diritti dei transessuali) – redatte sulla base di un

Metti un giorno tra amici nella fede…


di Omar Ebrahime
La realtà supera la fantasia, si dice spesso, con una frase fatta. Ieri, nel mio piccolo, ne ho avuto un’altra memorabile dimostrazione in una libreria di Roma. L’oggetto della conversazione era la novità cattolica dell’anno: Sposati e sii sottomessa della mitica Costanza Miriano, mamma, sposa e apologeta, decine di migliaia di copie vendute e quattro ristampe in pochi mesi. La conversazione, a suo modo indicativa dell’aria che si respira nel luogo, si è svolta così:
Commesso A: Ho quasi finito quel libro…ma è pesante, è

Da servo del demonio a figlio di Dio

di David Taglieri
Lo scorso 11 luglio 2012 a Roma presso la Fondazione Lepanto si è tenuta la presentazione del libro ”Da Servo di Pannella a Figlio libero di Dio”, scritto dall’ex tesoriere del partito radicale Danilo Quinto ed edito da “Fede e Cultura” di Verona, con la prefazione di Mons. Luigi Negri; a tenere la conferenza il padrone di casa, Prof. Roberto De Mattei. Lo stesso ha illustrato i tratti salienti della biografia di Danilo Quinto, che in qualche modo è stata segnata da una