I colori dell'anima


Clicca per info

GIORGIO CELSI IN LIBRERIA
Giornale di Carate 20 dicembre 2011

L’infermiere «scrittore» raccoglie poesie e parole per consolare chi soffre.
Massime e pensieri, parole e poesie. Duecentocinque pagine dense di positività e consolazione. Si intitola «I colori dell’anima» (Fede & Cultura), la seconda fatica del caratese Giorgio Celsi, (nella foto) classe 1963, originario di Fossombrone (Pesaro Urbino) da oltre venticinque anni infermiere in ambito psichiatrico oltre che presidente dell’associazione «Ora et Labora in difesa della vita». In occasione delle feste di Natale del 2008, Celsi aveva già pubblicato un altro libro di poesie proprie e dei suoi pazienti dal titolo «E ancora mi rialzo». «Ogni pensiero
del libro - spiega l’autore - ha lo scopo di portare aiuto e consolazione affrontando i temi più disparati: dall’amore alla speranza, dal sorriso alla musica, dalla meraviglia all’anima».

Nessun commento: