Massoneria contro Berlusconi

Quest’ultimo durissimo colpo inferto a Berlusconi sembra essere il 29.mo, vale a dire che, se va a processo come per i precedenti, sarà il n. 29 e molto probabilmente si risolverà anche questo in una bolla di sapone perché mancano le prove per il reato, essendo solo accanimento mediatico.
            Non possiamo dire che il Presidente del Consiglio sia un esempio da immortalare, se non altro perché gli piacciono un po’ troppo le donne e non ne fa certo mistero, e dovrebbe essere più prudente e sobrio vista la carica che copre e visto che lo stanno spiando fin dentro la biancheria intima, però un simile, persistente odio contro un rivale politico da parte di chi non può certo vantarsi di essere innocente e puro, non si era visto a memoria d’uomo.
Dicono che Berlusconi sia massone, ma allora chi gli sta scatenando tutto questo
putiferio addosso se non la massoneria? Perfino il giornale più massone che esiste, l’Economist, sta sputando il suo veleno da anni contro Berlusconi mentre ultimamente elogia il “saggio” operato di Fini e si augura che sia lui a prendere le redini del nuovo governo!  Ma allora chi è il massone qui?
La verità è una e abbiamo il dovere di farla conoscere: alla massoneria di sinistra interessa che cada Berlusconi solo perché, assieme a lui, crolla inevitabilmente anche il suo governo di destra, spina al fianco di quelle lobby massoniche omosessuali che pretendono di imporre leggi a tutti: matrimoni gay con adozione di poveri bambini innocenti, uteri in affitto e inseminazioni anonime; libere sperimentazioni su embrioni anche con ibridi umani; apertura incondizionata al “gender” con la possibilità di cambiare sesso a piacimento anche più volte nella vita; quelle lobby massoniche fondamentaliste che pretendono solo onori, lodi e sovvenzioni, a tal punto da salire in cattedra nelle scuole per plagiare ragazzini ancora innocenti, o per imbavagliare con leggi capestro tutti coloro che osano esprimere un parere contrario, definendoli “omofobi”! Già esistono centinaia di denunce, di incarcerazioni, di soprusi compiuti in ogni parte del mondo contro onorati cittadini, medici, psicologi, pastori, solo per essersi pronunciati contro queste nuove dittature del terzo millennio. Ai tempi dell’invasione comunista si rischiava carcere e vita per difendere la fede cattolica, adesso la si rischia per difendere la propria identità di uomini o di donne, secondo il disegno di Dio!   Votate, cari cittadini, votate cari prelati, votate, cari cattolici impegnati, votate pure la sinistra perché vi schifate del massone di Berlusconi e vi troverete tutti in galera solo per aver espresso un parere in libertà!
Ebbene le lobby massoniche omosessuali, forti anche di certa magistratura che li appoggia, sono assai potenti e comandano ormai dappertutto, tranne che in Italia, (sia perché a Berlusconi piacciono le donne e non gli uomini!), sia perché, scherzi a parte, L’ITALIA FINORA E’ L’UNICA NAZIONE CHE, GRAZIE ANCHE AL PAPA E ALLA CHIESA CATTOLICA, HA OPPOSTO UNA RESISTENZA MASSICCIA, FORTE, DECISA E COSTRUTTIVA ALL’AVANZATA DI QUESTE ORDE BARBARICHE CHE STANNO DISTRUGGENDO LA FAMIGLIA E DI CONSEGUENZA L’UOMO NEL CORPO E NELL’ANIMA.
La giornata della famiglia di qualche anno fa li ha spiazzati tutti, ma la lobby omosessuale ha affilato i coltelli e sta cercando di sferrare colpi soprattutto al “Capo”, perché una volta decapitato quello, anche il corpo cade a terra morto.
E’ vero che viviamo in un mondo così corrotto e intento solo al proprio interesse, soprattutto da parte di chi detiene il potere, che non sappiamo più dove girarci e chi votare, tuttavia bisogna anche essere obiettivi e capire alcune cose fondamentali: con questo governo sono stati scovati e imprigionati centinaia di mafiosi e di criminali sottraendo loro beni per centinaia di milioni di euro; questo governo sta finanziando le scuole private cattoliche; ha bloccato per ben due volte la legge sull’omofobia e sui matrimoni gay e sulle fecondazioni selvagge; ha messo un freno all’invasione straniera con controlli più rigidi e severi; proprio questo governo sta limitando al massimo i danni della crisi economica mondiale perseguendo anche gli evasori. ecc.
Preghiamo Dio per la nostra Italia e per il nostro governo che si rinforzi sempre di più, grazie anche al contributo di altri partiti più piccoli che si stanno profilando all’orizzonte e che si ispirano ai valori cristiani, altrimenti nessuno ci scamperà da una terribile guerra civile perché la sinistra sempre più rabbiosa si alleerà col nemico secolare del cristianesimo, l’Islam, pur di vincere, e allora ne vedremo di brutte, a iniziare da quei Prelati che vogliono gettare la croce addosso sempre e solo a Berlusconi.
  

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Chissà cosa ne pensano le alte sfere religiose dei comportamenti del suo amico.... Ma non penso sia lei la persona cui chiedere,noto che preferisce porsi fuori dai dettami della Chiesa. Contento lei.

Stefano Arnoldi ha detto...

Condivido in larga misura il contenuto dell’articolo in questione ma, me lo si conceda, con dei distinguo: innanzitutto se è vero (come è vero) che Berlusconi ha impedito alla sinistra di raggiungere il potere salvando il Paese da una sicura deriva etico/morale (e Dio solo sa quante “disgrazie” ci siamo risparmiati se al Governo ci fosse ancora Prodi & C. con il suo motto “vi faremo felici”), è altrettanto certo che anche il Presidente del Consiglio, al di là di numerosi suoi scivoloni linguistici decisamente fuori luogo, ha contribuito (e continua imperterrito) allo sfacelo etico di questa società: basti pensare a quello che propina sulle sue televisioni (programmi frivoli, telefilm e telenovelas in cui il tradimento e il sesso libero son fatti passare come atteggiamenti e sentimenti normali e naturali…) dove persino nei telegiornali, in orari pomeridiani e in prima serata con potenziali bambini davanti alla tv, vengono mostrate scene di nudo volgari e indecenti…come se tutti fossimo dei guardoni lussuriosi…Certo, si dirà, questa è la legge del mercato…unica soluzione: basta maneggiare il telecomando, cambiare canale e il danno è ben che rimediato; ne siamo proprio sicuri? Quando un messaggio continua a circolare (ed è, assai più grave, anche il caso della Rai, tv di Stato, dove il senso della decenza si è superato da un pezzo), quando uno stile di vita viene continuamente propinato come fosse quello normale, si finisce col condizionare le menti più deboli, o quelle meno accorte, o coloro, soprattutto i giovani, che, essendo ancora nella fase di formazione del proprio carattere, si troverebbero dinanzi false e facili quanto illusorie soluzioni ai loro normali problemi giovanili che certo li farebbero allontanare da un processo di maturazione già di per sé faticoso e insidioso (ma quanto mai indispensabile perché, in un futuro prossimo, si diventi uomini e non storditi, immaturi e infantili, che deambulano chissà dove senza nemmeno sapersi porre alcun “perché” della vita che si sta vivendo).
Da cattolico quale mi sforzo di essere, impietrito dalla deriva nichilista e laicista di Fini che lascia intravedere un pericoloso pozzo senza fondo e, ancor più, disgustato dall’atteggiamento meschino dell’UDC e del suo padrone Casini che riempie, si faccia ben caso, i suoi discorsi di continui richiami alla serietà e alla responsabilità salvo poi appoggiare, vedi elezioni regionali in Piemonte, l’abortista Bresso (ovviamente di sinistra), in barba ai valori non negoziabili indicati dal Papa, mi devo dunque turare il naso e riconoscere che Berlusconi è, al momento, l’unico leader che ha la forza mediatica ed economica per impedire al peggio di andare al Governo (certo sperando che anche il cosiddetto “caso Ruby” gli imponga una seria riflessione sull’importanza, a maggior ragione essendo un uomo istituzionale, di condurre una vita all’insegna della sobrietà e del decoro …). Insomma, come da tempo va sostenendo la Chiesa attraverso la voce del Papa, del Card. Bagnasco e di tanti altri illustri Ministri, serve una nuova generazione di politici CATTOLICI… io, allora, faccio un nome: Magdi Cristiano Allam: si seguano i suoi discorsi e ciò che sta facendo…non rimarrete delusi!
dott. Arnoldi Stefano

Gianni ha detto...

Ah, ma dove sei finito Don Camillo?Tu saresti stato retto, senza distrazioni dalla via, avresti stigmatizzato quest'indulgere al peccato qualunque fosse il peccatore.
Perchè ci hai lasciato?

Anonimo ha detto...

Concordo in toto. Gran bell'articolo. Mazzarino da ALMA PREX

Anonimo ha detto...

Ha ragione, è un articolo interessante e veritiero.
Grazie. Vandeano da Durex

alex ha detto...

"dicono che berlusconi sia massone . . . " carina la battuta! Peccato che fosse "regolarmente" iscritto ad una loggia.
"persistente odio contro un rivale politico da parte di chi non può certo vantarsi di essere innocente e puro, non si era visto a memoria d’uomo" . . . che strano . . . . a me par di ricordare un certo Gesù . . . . subì un sorte peggiore di quella del Vostro amato presidente, e subì la condanna senza colpo ferire . . . . peraltro mi risulta fosse innocente. (mi sbaglio?) . . . . anche un certo aldo moro fu ingiustamente accusato, "processato" in modo assai discutibile, non aveva schiere di avvocati difensori e . . . . . lo sapete anche voi com'è finita.

Anonimo ha detto...

berlusconi tessera P2, 1816.

la P2 è illegale.

informatevi.