Il Concilio Vaticano II - Una storia mai scritta


Riportiamo il testo integrale della recensione di Alessandro Gnocchi e Mario Palmaro sul libro Il Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta di Roberto de Mattei, apparso in versione ridotta su “Il Foglio” del 7 dicembre e poi a seguire la recensione critica di Massimo Introvigne.

Pare strano perché è la prima volta che accade, ma, dopo decenni di vulgata progressista sul Vaticano II e il suo spirito, l’effetto è innegabilmente benefico: saliti in cima alle 632 pagine del saggio che Roberto de Mattei ha opportunamente intitolato Il Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta, si può finalmente guardare negli occhi da pari a pari la decennale produzione sull’argomento messa in circolazione dalla scuola di Bologna. Nello studio dello storico romano ci sono documenti, metodo e criteri per misurarsi senza complessi di inferiorità con quella gioiosa macchina da guerra storiografica che, guidata prima da Giuseppe Alberigo e poi da 8Alberto Melloni, aveva prodotto fino ad oggi l’unica seria e organica ricostruzione del fenomeno conciliare. Ricostruzione tendenziosa, ideologica e persino eversiva, certo, ma fatta da gente che il mestiere di storico, innegabilmente, lo conosce bene.

Premio Giuseppe Sciacca a Fede & Cultura

Città del Vaticano, sabato 11 dicembre 2010
Nella stupenda cornice della Pontificia Università Urbaniana, nell'Aula Magna, sotto l'alta presidenza del Cardinale Darìo Castrillòn Hoys, del Rev. Prof. Mons. Bruno Lima e alla presenza del Segretario particolare di Sua Santità Papa Benedetto XVI, di autorità civili, militari e religiose, il Direttore di Fede & Cultura Prof. Giovanni Zenone Ph.D., accompagnato dalla consorte e responsabile amministrativa Prof.ssa Camilla Viola, ha ricevuto dalla mani del Vescovo di L'Aquila Mons. D'Ercole il premio speciale per l'editoria della IX edizione del Premio Internazionale Giuseppe Sciacca con questa motivazione:
“Docente di straordinaria perizia e qualità pedagogiche, ha dato impulso alla diffusione di una sana cultura teologica e storica, scevra da compromessi ideologici e unicamente orientata a superiori finalità spirituali nel rispetto della verità oggettiva, secondo il perenne insegnamento del Magistero della Chiesa”.
Monsignor Georg Gänswein, segretario particolare di Sua Santità Benedetto XVI, è intervenuto alla cerimonia di premiazione della IX edizione del Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca", portando la benedizione del Sommo Pontefice.
Sono giunti rallegramenti da tutta Italia presso la nostra sede per il prestigioso riconoscimento della Chiesa per l'apostolato della Carità intellettuale e dell'intelligenza svolto dalla Casa Editrice Fede & Cultura a servizio della Verità storica, filosofica, religiosa e per la diffusione del sapere in fedeltà integerrima al Sacro Magistero.
Fede & Cultura esprime gratitudine a Dio e alla Chiesa per questo premio inaspettato e si impegna a fare sempre meglio per il futuro con l'aiuto e sotto la protezione dei propri protettori Maria Santissima, San Giuseppe, il Beato Antonio Rosmini, san Giovanni Calabria e san Josemaria Escrivà de Balaguer per il bene come, della Chiesa e a servizio del Romano Pontefice.
SOLI DEO GLORIA!

Concilio Vaticano II la vera storia

Dopo le bubbole monumentali dell'Alberigo e della scuola bolognese (che ha partorito - dopo concezione adulterina - i cattolici adulti) finalmente esce una storia del Concilio Vaticano II non modernista. "Il Concilio Vaticano II - Una storia mai scritta" di Roberto De Mattei recensito da Cristina Siccardi. Dopo le bordate all'eresia modernistica post-conciliare che si rifà al cosiddetto "spirito del Concilio" di pensatori autorevolmente cattolici come Mons. Brunero Gherardini con "Concilio ecumenico Vaticano II - Un discorso da fare" "Ecumene tradita", "Quale accordo fra Cristo e Beliar?", come Ralph MacInerny con "Vaticano II - Che cosa è andato storto?", o come il gigante Romano Amerio con "Iota unum" e Giovanni Tortelli con "Tradizione profetica" finalmente si apre una revisione storica e una discussione onesta sul tema scottante del Concilio dopo che è stato usato per oltre quarat'anni come una clava per demolire la Chiesa di sempre. Un testo per vedere, con documenti alla mano e affermazioni autografe degli attori stessi, quali fossero le reali intenzioni della cricca che tentò il colpo di mano senza riuscirvi del tutto, come raccontato magistralmente da Rosa Alberoni nello splendido thriller/verità "Intrigo al Concilio Vaticano II". Il testo è acquistabile scontato nella Libreria Fede & Cultura - la libreria dove trovi solo cattolicesimo doc al 100% all'url http://libreriafedecultura.com/Il_Concilio_Vaticano_II.aspx. Ottimo come regalo natalizio per sacerdoti e laici sia fedeli al Magistero che infedeli - per aiutarli a tornare sulla retta via! Perchè spesso l'eresia si propaga e serpeggia più grazie all'ignoranza che alla cattiveria. Se offriamo strumenti di revisione storica e teologica come quest'ottimo libro di De Mattei, in molti casi riconquistiamo a Cristo le anime perdute. E allora avanti con l'apostolato della Buona Stampa e dell'intelligenza!

Grazie per quello che farete per questo apostolato!

Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Direttore
Lo puoi comperare scontato del 10% con carta di credito o paypal anche qui!


Spedizione


Fede & Cultura premiata in Vaticano!

Un grande riconoscimento della Chiesa!!!
sabato 11 dicembre
Città del Vaticano ore 17,30 - Pontificia Università Urbaniana
Fede & Cultura nella persona del Direttore Prof. Giovanni Zenone Ph.D. riceverà dalla mani del Cardinale Darìo Castrillòn Hoyos il premio speciale Giuria per l'Editoria alla IX edizione del premio internazionale "Giuseppe Sciacca" (www.premiosciacca.it).
Grazie a Dio e alla Chiesa per questo graditissimo riconoscimento del nostro apostolato dell'intelligenza e della carità intellettuale.

Contro la post-religione

Recensione su "Salesianum".

A Cristina Siccardi il premio Bonifacio VIII

In data 26 novembre 2010 la Dott.sa Cristina Siccardi - Autrice del nostro testo "Nello specchio del Cardinale John Henry Newman" è stata insignita del Premio Nazionale Bonifacio VIII - Città di Anagni 2010”, pregevole opera scultorea del maestro Egidio Ambrosetti, assegnatole dal Legale Rappresentante e Presidente dell’Accademia Bonifaciana – Associazione Culturale Onlus, Cav. Dott. Sante De Angelis, sentito il Consiglio Direttivo dell’Accademia ed il Comitato Scientifico del Premio Internazionale e Nazionale Bonifacio VIII, presieduto da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Edward Nowak, Arcivescovo, Segretario em. della Congregazione delle Cause dei Santi e Canonico della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano; la Giuria, insieme agli Enti patrocinatori.

La Cerimonia di consegna si è svolta presso la medievale e storica Sala della Ragione del Comune di Anagni (FR), alla presenza dei Signori Cardinale Francesco Marchisano e Walter Brandmuller in rappresentanza della Santa Sede, del vescovo di Locri-Gerace mons. Giuseppe Fiorini Morosini, dell’Ordinario Militare per l’Italia mons. Vincenzo Pelvi, del Senato Accademico, del Presidente e dei membri del Comitato Scientifico, oltre ad Autorità Civili, Religiose, Politiche e Militari, tra cui il Sottocapo di Stato Maggiore Difesa Gen. C.A. Carlo Gibellino.

Il Premio Bonifacio VIII, nato in occasione del settimo centenario dello “schiaffo” e della morte del pontefice Benedetto Cajetani, (1303 – 2003), è un evento dedicato al nostro Papa Bonifacio, che, con la creazione del primo Giubileo della storia della Cristianità, ha consegnato all’umanità un’importante occasione di riflessione spirituale e di perdono.

Le Edizioni precedenti, celebrate a Fiuggi e ad Anagni hanno visto alternarsi a ritirare il premio Eminenti personaggi della Chiesa, della società civile, politica, militare e scientifica, della cultura e così via.

Per ricordare questo “avvenimento storico”, l’Accademia Bonifaciana, che ha sede nel Palazzo Papale di Anagni, ha ideato questo Premio unico nel suo genere, perché tiene in considerazione la perdonanza bonifaciana e l’attuale periodo che stiamo vivendo, dove la Pace in alcuni punti del mondo è ancora un’utopia.

Domenica 5 dicembre no all'aborto!

DOMENICA 5 DICEMBRE 2010 ORE 17

CONFERENZA SUL TEMA

ABORTO : ETERNA TRAGEDIA E NUOVO REFERENDUM

INTERVERRANNO

PIETRO GUERINI AVVOCATO
Promotore nuovo referendum abrogativo L. 194
Portavoce nazionale comitato no194 (www.no194.org)

PAOLO DEOTTO
Storico, saggista. Direttore del periodico on line Riscossa Cristiana (www.riscossacristiana.it)

Compagnia Figlie di Sant’ Angela
Centro Mericiano

Via Crispi 23 Brescia

Messa domenicale nel Santuario di S. Angela Merici ore 16.00

Prima giornata Chestertoniana



Domenica 5 dicembre prima giornata Chestertoniana a Segni (Roma) con la partecipazione del nostro Vice-Presidente Fabio Trevisan. Clicca sull'immagine per maggiori informazioni.