"Pacifisti" che spaccano le ossa


Queste immagini parlano più di mille parole. I cosiddetti pacifisti (filo-islamici) spaccano le ossa alle forze dell'ordine israeliane con tubi di ferro e gettano in mare i soldati. Sparano, accoltellano... ecco la non-violenza! Diffidiamo dei pacifisti, delle Ong "umanitarie" e di tutti quelli che si riempiono la bocca di "pace".
G.Z.

17 commenti:

Pino Diotallevi ha detto...

Chi si nasconde dietro la fantomatica sigla G.Z.? chi cela la propria identità e non si assume la paternità delle sue opinioni?
Mah, forse non lo sapremo mai e queste parole rimarranno oscure come quelle due lettere....

La Voce di don Camillo ha detto...

Giovanni Zenone, Direttore di Fede & Cultura

Pino Diotallevi ha detto...

Ammetto l'ignoranza: chi è questo carneade?
NOn ho mai visto questa rivista in edicola, è un allegato di Famiglia Cristiana?

OlatusRooc ha detto...

mai entrato in una libreria cattolica? Fede & Cultura è una casa editrice.

Nicola ha detto...

Ma perchè dei militari attaccano una nave che porta aiuti umanitari? Senza contare che si trovava in acque internazionali, con gravissima violazione del diritto internazionale. Io, piuttosto, diffiderei, di questa "informazione" e di quella di tutti i media che ancora provano a difendere l'operato di uno Stato con 300 testate nucleari che affama un popolo reo di occupare la loro terra sacra.

Nicola ha detto...

!

αθεόί ha detto...

veramente scorretti, essere attaccati in acque internazionali da poveri soldati con solo un mitra e reagire con delle sedie...

William Godfread Stookas IV ha detto...

Who is this JZ? who can say these things without thinkin''bout praying for the deads?
where is charity?

Anonimo ha detto...

Non dovevano reagire , semplicemente accettare gli eventi e farsi sparare addosso , cosicchè , tra duemila anni li avrebbero chiamati martiri ....
Micio

GIANNI TOFFALI ha detto...

solidarità ad israele e ai suoi soldati attaccati vilmente dai pacifinti...utili idioti alla causa islamica!!!concordo con quanto scritto in prima pagina su Il Giornale: "hanno fatto bene a sparare"...l'ha detto il grande Vittorio Feltri.

Demetrio Albertoni ha detto...

Grande Gianni!
Hai ragione, quei pacifisti devono smetterla di prendere a facciate i pugni dei militari, non se ne può più di questa gente che sporca i coltelli con il proprio sangue. Sono quasi peggio di quei terribili e notoriamente bellicosi monaci tibetani!

Giacomo ha detto...

Caro Zenone, caro Gianni Toffali, cara Fede&Cultura,

sono davvero deluso da questa inaccettabile caduta di stile.
Avete dimostrato poca Scienza, poca lungimiranza, poca capacità critica, poco acume.
Ho un po' perso la fiducia.

Anonimo ha detto...

"pacifinti...utili idioti alla causa islamica"
Gianni Toffali e (purtroppo) Fede & Cultura utili idioti del sionismo...

Anonimo ha detto...

Caro Gianni ci sono utili idioti e utili idioti...i pacifinti hanno scelto il campo islamico tu quello sionista. Siete entrambi nemici della Chiesa di Cristo comunque ed entrambi andate combattuti.

Fulvio ha detto...

poveri noi!
come ci facciamo accecare dai pregiudizi!

Anonimo ha detto...

egr. sig. toffali:

diamo pure per concesso che i pacifisti fossero dei pacifinti;
ma scrivere che i soldati israeliani sono stati "vilmente attaccati" la dice gran lunga . . . . . o forse sono io che non ho capito il suo senso ironico?

don giovanni savonarola ha detto...

in questi giorni è saltato fuori un video dove chiaramente si vede che i "pacifinti" turchi erano pronti a farsi martirizzare nel nome di Allah!!altro che pacifisti utili idioti...questi erano terroristi islamici!!peccato che israele ne abbia mandati pochi nel'aldilà...tra le vergini