Impresa impossibile?

Il nostro mondo è tutto organizzato per dimostrare che la vita contemplativa, che l'itinerario nel castello interiore della propria anima e il progredire nella vita spirituale, è un'impresa impossibile. Ma proprio questa è la lotta che dobbiamo intraprendere. È esattamente questo che ci viene chiesto, in un mondo costruito per eliminare la possibilità stessa della trascendenza: desiderare la santità, desiderare per sè e per gli uomini tutti la pienezza del vero, del bene e del bello.
(Enzo Peserico, Gli anni del desiderio e del piombo, p. 166)

Nessun commento: